Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Benevento e Provincia

Giornate europee del Patrimonio: a Benevento il baby dinoasauro Ciro

Pubblicato

in



Convento San Felice, in storia del baby dinosauro
Per le 2020 promosse dal MiBact

 

 

L’ex Convento San Felice di , sede distaccata della Soprintendenza ABAP (Archeologia Belle Arti e Paesaggio) di Caserta e , aderisce alle 2020 promosse dal MiBact, domani e domenica 27 settembre è prevista l’apertura al pubblico.

In attinenza al tema “Heritage e comunication”, nell’ambito della paleontologica che ospita il piccolo dinosauro Scipionyx samniticus, saranno proiettati, nell’apposita “Sala didattica”, dei video attinenti alla storia dello straordinario fossile di dinosauro. Scipionyx samniticus (detto “”) è il primo dinosauro scoperto in Italia riconosciuto dalla comunità scientifica internazionale come uno dei fossili più importanti nella storia della paleontologia, conquistando la copertina di Nature per il suo eccezionale stato di conservazione.
Inoltre, sarà aperta al pubblico un’ala dell’ex Convento di San Felice, il cui accesso è normalmente precluso ai visitatori, con la possibilità, tra l’altro, di poter visionare pannelli didattici sugli antichi tratturi. L’ex convento di San Felice si trova nella città di , lungo il viale Atlantici.

Ristrutturato alla fine del XX secolo, oggi ospita gli uffici della Soprintendenza ABAP (Archeologia Belle Arti e Paesaggio) di Caserta e . Fu fondato dai frati cappuccini nel 1595 per l’esigenza di avere una dimora più vicina alla città. Il convento era un asilo di pace, in cui la preghiera s’intrecciava allo studio. Vi si distinse padre Vittorio Piperno, che per più anni fu lettore di Filosofia e Teologia a Napoli, nonché celebre oratore. Alla fine del XIX secolo il convento fu soppresso, e l’edificio fu adibito a carcere giudiziario. Svolse questa funzione fino ai primi anni 1970, poi il carcere fu trasferito nella nuova costruzione di contrada Capodimonte.

Continua a leggere
Pubblicità

Benevento e Provincia

Benevento,troppi positivi: Mastella propone ad Asl fitto alberghi

Pubblicato

in

benevento positivi mastella

“Stanno saltando tutti gli schemi. E l’Asl non riesce piu’ a reggere il carico di lavoro. Il personale e’ stremato”.

A sottolinearlo, al termine di una riunione in municipio, il sindaco di , Clemente Mastella, che non nasconde le preoccupazioni dovute i ritardi nelle comunicazioni dei nuovi positivi per il numero alto di tamponi che vengono eseguiti alla ricerca dei nuovi positivi al covid.

“Ci sono Paesi come il Belgio che i tamponi non li fanno piu’ – dice Mastella – mentre noi dobbiamo farne tanti per avere una tracciabilita’ che possa creare una impotenza al virus. Diventa tutto faticoso e c’e’ anche una grande approssimazione in giro. Viviamo in una situazione di emergenza”. Di qui una proposta che il sindaco di ha formalizzato ai vertici dell’Asl sannita. “Ci sono tanti asintomatici e famiglie che non possono gestire i casi di positivita’ per problemi economici o impegni lavorativi – spiega – si potrebbero utilizzare alcuni alberghi come area assistenziale e liberare le famiglie da questo peso oneroso. C’e’ gia’ la disponibilita’ dell’Asl”.

Continua a leggere
Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette