Bonafede firma decreto: 422 toghe in più, 33 al distretto di Napoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

 Bonafede firma decreto: 422 toghe in più, 33 al distretto di Napoli

Il ministro della Giustizia nella serata di ieri ha firmato il decreto per le piante organiche riservando “422 posti per la magistratura, di cui 33 destinati al Distretto di Napoli”. Ad annunciarlo lo stesso Guardasigilli, oggi in Campania per una serie di iniziative elettorali e dopo aver compiuto una visita a sorpresa negli uffici del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, vicino Caserta. “Siamo in una fase di ripartenza della giustizia italiana dopo l’emergenza Covid – ha detto – dal ministero facciamo tutto il possibile per consentire questa ripartenza. Ho ripreso oggi – ha spiegato Bonafede – con quella a Santa Maria Capua Vetere, una serie di visite che farò negli uffici giudiziari per parlare con cancellieri, avvocati e magistrati. Stiamo portando avanti i concorsi perché – ha concluso – tutti gli uffici giudiziari abbiano iniezioni di energia”.

 






LEGGI ANCHE

‘Madame Camorra’ di Giovanni Terzi: presentazione del libro a Salerno

Il 24 febbraio, alle ore 17:30, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29, si terrà la presentazione...

Napoli, arrestato il complice del rapinatore che ferì l’ingegnere

Napoli. E' stato arrestato anche il secondo rapinatore che la sera del 29 marzo 2023 partecipò al tentato omicidio di un ingegnere che stava...

Violentò una turista a Sorrento: arrestato tunisino

Oggi, a Marsala, in Sicilia, i Carabinieri della Compagnia di Sorrento hanno eseguito un'ordinanza di custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE