Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Caserta e Provincia

A 2 anni positiva al coronavirus: isolati anche gli altri bambini del nido

Pubblicato

in

bimba coronavirus


A 2 anni positiva al coronavirus: isolati anche gli altri bambini del nido

 

Il coronavirus colpisce ancora la provincia di Caserta. Una bambina di appena 2 anni, che frequenta un asilo nido privato a Casaluce, è risultata positiva al tampone. A renderlo noto, con sgomento e particolare preoccupazione, è stato il sindaco Antonio Tatone che ha assicurato: “Le autorità preposte si sono adoperate per mettere in sicurezza l’asilo nido e monitorato tutti gli alunni della sezione primavera di cui fa parte la bambina contagiata. I genitori, da me immediatamente contattati, hanno riferito che le condizioni generali della piccola sono discrete. L’anonimato, come richiesto dagli stessi, lo si mantiene come per legge”.

“Ringrazio la direzione della scuola, che immediatamente ha adottato in sicurezza il protocollo previsto – ha aggiunto il primo cittadino di Casaluce – Questi casi, sfatano la leggenda secondo la quale il Covid risparmiava i bambini. Questo ci fa capire, se ce ne fosse ancora bisogno, che è indispensabile osservare severamente tutte le prescrizioni contenute nelle varie ordinanze in vigore”.

Poi il sindaco Tatone fa il punto della situazione sul fronte dei contagi a Casaluce: “Nel nostro paese abbiamo 21 casi di persone contagiate ed un numero elevato di persone in attesa di risposta del tampone eseguito. Usare la mascherina e rispettando il distanziamento fisico significa avere rispetto per gli altri e per noi stessi. Solo rispettando le regole si può sconfiggere il virus”.

Continua a leggere
Pubblicità

Caserta e Provincia

Emergenza Coronavirus, 318 positivi in piu’ nel Casertano

Pubblicato

in

emergenza coronavirus casertano

Altro record di contagi in 24 ore nel Casertano. ad oggi – registra la Asl di Caserta, sono 318 in piu’ i positivi al Covid rispetto a ieri – il 20% dei 1579 tamponi processati – per un totale di 3384 persone contagiate, che restano in massima parte asintomatiche e sono seguite a casa dai Covid-team.

Per ora il sistema ospedaliero tiene, ma con la crescita esponenziale dei contagi, nei prossimi giorni, la situazione potrebbe precipitare. Nessun decesso e’ stato registrato nelle ultime 24 ore, dopo i numerosi casi degli ultimi giorni: da inizio pandemia. Sono 74 le persone decedute causa Coronavirus nel Casertano. Altro dato rilevante, e’ il fatto che ormai solo sei Comuni su 104 della provincia di CASERTA sono covid-free: si tratta in massima parte di di centri dell’Alto-Casertano, ovvero Capriati al Volturno, Dragoni, Gallo Matese, Galluccio e Letino, comune quest’ultimo, messo in quarantena a ma ggio subito dopo il lockdown per una dozzina di casi. A tali centri si aggiunge Santa Maria la Fossa, che mantiene la casella di zero casi nonostante confini con Comuni come Casal di Principe, che di casi di contagio ne conta 134.

Proprio a Casal di Principe il sindaco Renato Natale, che ha contratto il coronavirus a settembre restando 50 giorni in quarantena a Milano, ha deciso di chiudere il cimitero dal 31 ottobre al 2 novembre per limitare l’afflusso di persone per la commemorazione dei defunti. Una decisione simile e’ stata presa anche dai primi cittadini di Cesa, Casaluce, San Cipriano d’Aversa, San Marcellino, Parete, Sant’Arpino e Succivo.

Continua a leggere

Le Notizie più lette