Seguici sui Social

Coronavirus

Coronavirus: stagista positivo al Comune di Pozzuoli

PUBBLICITA

Pubblicato

il



Stato di allerta nella sede centrale del comune di Pozzuoli per uno stagista risultato positivo al Covid 19 all’esame del tampone.

Il giovane, residente a NAPOLI e impegnato in qualita’ di stagista da qualche mese all’ufficio tecnico che ha sede nella palazzina n. 3 al Rione Toiano, era stato sottoposto come da prassi al test sierologico, risultando negativo. Successivamente si e’ sottoposto all’esame del tampone risultando positivo. Si attendono ora i risultati del secondo esame.

In via precauzionale i responsabili dell’ufficio tecnico hanno disposto, secondo protocollo, la chiusura dell’intero manufatto in cui ha sede l’ufficio per procedere alla sanificazione dei locali, i tamponi per i venti dipendenti del comune che sono stati potenzialmente a contatto con lo stagista e l’autorizzazione a lavorare da remoto a tutto il personale dell’ufficio tecnico. Funzionano regolarmente, invece, tutti gli altri uffici del complesso comunale al Rione Toiano.



Continua a leggere
Pubblicità

Attualità

Vaccini, oltre 972mila persone vaccinate in Italia. Campania prima col 92,4%

Pubblicato

il

Vaccini, oltre 972mila persone vaccinate in Italia. Campania prima col 92,4%.

Sono 972.099 le somministrazioni dei vaccini anti-Covid secondo il report di questa mattina del ministero della Salute. Il numero è pari al 64.4% delle dosi consegnate finora, che sono 1.455.675.

La regione con il rapporto piu’ alto tra somministrazioni e vaccini consegnati e’ la Campania (92,4%), quella con il piu’ basso la Calabria (39,4%). Sono stati vaccinati 734.969 operatori sanitari e sociosanitari, 155.865 tra personale non sanitario e 81.265 ospiti di strutture residenziali assistite.
A due settimane dall’inizio delle vaccinazioni anti Covid-19, che hanno coinvolto a oggi oltre di 972 mila adulti in Italia, sono cominciati gli studi clinici per testare il vaccino in eta’ pediatrica. Attualmente i due vaccini autorizzati in Europa dall’Ema sono quelli di Pfizer/BioNTech e di Moderna. Il primo non puo’ essere iniettato a bambini e ragazzi al di sotto dei 16 anni e il secondo ai minori di 18.

Continua a leggere

Le Notizie più lette