Coronavirus, a Napoli e provincia più controlli delle forze dell’ordine tra le 18 e le 6

SULLO STESSO ARGOMENTO

Coronavirus, a Napoli e provincia più controlli delle forze dell’ordine tra le 18 e le 6. Intensificata la presenza in strada.

 

A Napoli e provincia più forze dell’ordine e agenti delle polizie locali in strada per intensificare i controlli anti Covid-19. E’ quanto deciso nel corso del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica svoltosi oggi in Prefettura. Durante la riunione sono state esaminate le ulteriori prescrizioni introdotte dall’ordinanza emanata lo scorso 16 agosto per contrastare l’epidemia da Coronavirus.

Nello specifico è stato disposto di incrementare le aliquote di personale impiegato nelle relative attività di controllo, specie nella fascia oraria individuata dall’articolo 1 dell’ordinanza del ministro della Salute, quella cioè compresa tra le ore 18 e le ore 6.

     






    LEGGI ANCHE

    ‘Babas, memorie di un cane rosso’, Stella Cervasio presenta il suo ultimo libro al Vomero

    Una donna e un incrocio di molosso sono i protagonisti di una storia speciale di amicizia, basata su rispetto e protezione. Il libro "Babas, Memorie...

    ‘Madame Camorra’ di Giovanni Terzi: presentazione del libro a Salerno

    Il 24 febbraio, alle ore 17:30, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29, si terrà la presentazione...

    Lumache giganti vive in valigia: sequestro in aeroporto a Napoli durante controllo a nigeriano

    Durante un controllo nell'aeroporto di Capodichino a Napoli, i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno individuato un cittadino nigeriano proveniente dal Benin...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE