Salerno e Provincia

Termoscanner senza marchio CE provenienti dalla Cina sequestrati nel Salernitano: 3 denunce



termoscanner-sequestrati




Termoscanner senza marchio CE provenienti dalla Cina sequestrati nel Salernitano: 3 denunce.

 

Termoscanner non conformi alle direttive comunitarie, con potenziali danni alla salute dei consumatori. E’ la scoperta della Guardia di finanza di Salerno. Nel corso dei controlli di routine effettuati presso alcune farmacie della zona, le fiamme gialle della Tenenza di Vallo della Lucania hanno trovato 17 termometri ad infrarossi, sprovvisti del marchio CE, venduti come regolari dispositivi medici.

I prodotti, importati dalla Cina, oltre a riportare una falsa certificazione di conformita’, erano privi di qualsivoglia attestazione di affidabilita’. L’esame della documentazione commerciale e contabile, acquisita su delega della procura, ha poi consentito ai militari di risalire alle due societa’ fornitrici con sede a Matera e a Fisciano, nelle quali sono stati trovati altri 1.700 articoli che presentavano irregolarita’ analoghe.

Le aziende non si erano preoccupate ne’ della qualita’ ne’ della sicurezza della merce, dal valore commerciale di oltre 180.000 euro. Tre denunce dunque dei titolari per frode nell’esercizio del commercio.

Google News

Fiamme ai rifiuti a Castel Volturno: vigili del fuoco a lavoro tutta la notte

Notizia precedente

Coronavirus, pericolo contagio alla Nusco di Nola: l’azienda anticipa le ferie per sanificazione

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..