Seguici sui Social

Castellammare di Stabia

Monti Lattari, i carabinieri scoprono 400 piante di cannabis

PUBBLICITA

Pubblicato

il

cannabis monti lattari

Continuano i controlli a largo raggio disposti dal Comando Provinciale di Napoli. A setaccio il territorio di Castellammare di Stabia e zone limitrofe.

 

I Carabinieri della Compagnia di Castellammare di Stabia, con il supporto dell’elicottero del 7° Elinucleo di Pontecagnano, hanno rinvenuto in località “Vena di Vincenzino” 300 piante di cannabis indica alte tra 80 e 120 centimentri, suddivise in 7 diverse aree di coltivazione.

I militari, dopo aver fatto una campionatura, hanno provveduto a distruggerle sul posto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Gragnano, ucciso come un boss ma era incensurato. e caccia ai killer dei Lattari

Ad Angri, invece, in località Chianiello, i carabinieri hanno rinvenuto in un’unica area di coltivazione altre 100 piante di cannabis indica, alte ben 2 metri.

LEGGI ANCHE  Salerno, sequestra un 18 per rubargli lo smartphone: arrestato 31enne

Anche in questo caso, le piante sono state distrutte previa campionatura. Le indagini sono ora finalizzate all’individuazione dei coltivatori



Continua a leggere
Pubblicità

Calcio

La Ternana passeggia sulla Juve Stabia: 3-0 il risultato finale

La Juve Stabia non riesce nell’impresa di fermare la capolista Ternana: gli uomini di Lucarelli si impongono con un netto 3-0

Pubblicato

il

foto da stabianews

La Ternana passeggia sulla Juve Stabia: 3-0 il risultato finale

La Juve Stabia non riesce nell’impresa di fermare la capolista Ternana: gli uomini di Lucarelli si impongono con un netto 3-0 e confermano chiaramente la loro leadership. Questo girone C ha un chiaro padrone. Le Vespe escono da questo incontro con le ossa rotte, ora testa immediatamente alla trasferta, complicata, di Monopoli.

Primo tempo di dominio assoluto da parte della Ternana. Gli uomini di Lucarelli dimostrano in 45 minuti, se ce ne fosse ancora bisogno, perché sono primi e imbattuti nel girone c di Serie C. La Juve Stabia prova a reggere l’urto, prova a imbastire qualche azione offensiva, soprattutto con Orlando, ma alla lunga la Ternana colpisce. Dopo una serie di tentativi, in particolar modo di Falletti, le Fere passano in vantaggio con Peralta, bravo a sfruttare un erroraccio in disimpegno di Berardocco. Le Vespe provano ad organizzare una reazione ma il pressing e la compattezza degli avversari è asfissiante. Una pressione quasi a tutto campo che regala anche la seconda rete agli ospiti: da corner Suagher raddoppia.

LEGGI ANCHE  Pino Daniele, i figli e i social ricordano i sei anni dalla morte

L’alba della seconda frazione sorride ancora una volta alla Ternana: subito dopo il ritorno dagli spogliatoi, Vantaggiato sigla una rete bellissima e fissa il punteggio sullo 0-3. Una minima reazione stabiese, a dire il vero, c’è grazie all’incornata di Troest che si stampa sulla traversa. Ma è troppo poco per scalfire l’attenta difesa di mister Lucarelli, che continua a mantenere il possesso palla e a provare a fare male dalle parti di Tomei. Ultima emozione del match la traversa di Romero.

La differenza tra le due squadre, purtroppo, si è vista tutta in questi 90 minuti in cui la Ternana ha semplicemente dominato. Complimenti alla formazione di Lucarelli, destinata a vincere questo campionato e tornare in B. Peccato per i ragazzi di Padalino, avrebbero potuto fare certamente di più.

Continua a leggere

Le Notizie più lette