Domani 8 luglio 2020 alle ore 10.30 si terrà davanti alla Piazzetta di Montecitorio di un Sit-in con presidio dei lavoratori del turismo e dell’indotto, alberghieri, balneari, spettacolo, aeroportuali, trasporto, Ncc, termale, guide turistiche, accompagnatori, commercio e pubblici esercizi, lavanderie industriali e ristorazione collettiva.

Tutti lavoratori dimenticati dopo la pandemia di Coronavirus. Migliaia di persone già oggi sono senza nessun lavoro e nessuna possibilità di reddito con  nessuna prospettiva lavorativa fino al 2021. Delegazioni di lavoratori di tutta Italia saranno a chiedere un intervento serio al governo. Dalla Campania ci saranno i lavoratori della penisola sorrentina, dalla costiera amalfitana, da Capri, da Ischia, da Napoli , tutti insieme per dire “Basta chiacchiere vogliamo fatti, la nostra dignità no può essere ancora calpestata”.



Pubblicità'

Assistenza Covid, Peperoni (Sumai): ‘Una rete piena di falle che rischia di lasciare i pazienti senza adeguata assistenza a causa dei ritardi di alcuni funzionari regionali’ 

Notizia Precedente

Castellabate, riprendono le attività dell’antiquarium comunale

Prossima Notizia