Fino al 2 settembre giovani volontari saranno impegnati con Legambiente in campi di volontariato con attività di sensibilizzazione e citizen science e campagna antincendio

Volontari di Legambiente in azione per la valorizzazione del territorio di Sarno. Fino al 2 settembre gruppi di giovani volontari dai 14 ai 22 anni saranno impegnati in   un percorso di volontariato di prossimità attraverso la realizzazione di attività di citizen science lungo l’arco di due mesi. I campi di volontariato di Legambiente si svolgeranno a Sarno e rientrano nelle attività del progetto CuriAmo, ViviAmo, PartecipiAmo il Sarno sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD.

La realizzazione di questa eccezionale azione di coinvolgimento nel monitoraggio del territorio avverrà nel più rigoroso rispetto delle norme di sicurezza previste per il covid -19.
Il volontariato di prossimità – con la collaborazione del circolo locale Legambiente Valle del Sarno “Leonia” – sarà lo strumento per diffondere buone pratiche volte a contrastare i rischi ambientali (rischio incendio, rischio inquinamento e perdita di biodiversità), coinvolgendo i gruppi di volontari e quanti decideranno di aderire all’iniziativa attraverso momenti di riflessione e formazione ad opera di educatori di Legambiente Campania e del Circolo  territoriale Leonia -Valle del Sarno con il supporto dell’ Ente Parco e di tutti i professionisti delle associazioni partner del progetto e con azioni di monitoraggio ambientale sempre con la guida di formatori esperti che consentiranno loro di conoscere il  territorio con occhi diversi acquisendo maggiore consapevolezza delle risorse e delle criticità e rafforzando il ruolo di cittadini che si prendono cura  del proprio territorio. I volontari di Legambiente saranno impegnati nelle attività di antincendio attraverso momenti di formazione e sensibilizzazione sul tema degli incendi boschivi e offrendo il supporto volontario nelle attività di avvistamento. I campi di Legambiente a Sarno vogliono essere sempre più orientate al territorio, ai suoi bisogni e all’impegno verso la comunità, anche attraverso l’ausilio delle nuove tecnologie.

Napoli, passeggiano come amici, ma sono pusher e cliente: 30enne arrestato dai Carabinieri

Notizia Precedente

Napoli, riapertura stagione balneare e discoteche. Stretta dei Carabinieri sui parcheggiatori abusivi

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..

;