spiagge bagni

Bonus vacanze ad ampio raggio: può includere anche i costi di servizi accessori, come quelli balneari, a patto che siano in un ‘pacchetto’ e indicati nella fattura emessa dall’unico fornitore scelto per trascorrere le vacanze.

E può essere utilizzato presso un’impresa turistico ricettiva che gestisca alberghi oppure alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni (come ad esempio resort, ostelli della gioventù, colonie marine, rifugi di montagna, bungalow per vacanze, bed&breakfast). È quanto chiarito dalla circolare firmata oggi dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini. Lo sconto, si ribadisce, vale anche anche per chi prenota con agenzie di viaggio e tour operator.

Sono arrivati a 256.030 i bonus vacanze erogati dal 1 luglio a oggi per un controvalore economico di 117 milioni 782 mila euro secondi i dati forniti dal Mibact. Di questi ne sono già stati spesi 2.893. Il bonus vacanze, la misura voluta dal ministro Franceschini per sostenere il settore turistico e le famiglie con Isee entro i 40 mila, viene erogato attraverso IO, la app per i servizi pubblici, cui si accede con Spid o carta d’identità digitale, che genererà un codice qrcode da presentare alle strutture.

Scrivi la tua opinione


Iphone 12 Ritardi per il Coronavirus possibile lo slittamento della presentazione ufficiale

Notizia Precedente

Forio d’ Ischia: controlli della Polizia di Stato

Prossima Notizia


Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..