< Tutte le notizie

Scena Teatro. Al via la IV edizione di ‘Aspettando i Barbuti’. Venerdì 26 giugno, conferenza di presentazione

L’Accademia Scena Teatro e la Bottega San Lazzaro sono pronti ad alzare il sipario del primo evento post covid19, autoprodotto ed autofinanziato: la quarta edizione […]

    scena teatro
    PUBBLICITA

    L’Accademia Scena Teatro e la Bottega San Lazzaro sono pronti ad alzare il sipario del primo evento post covid19, autoprodotto ed autofinanziato: la quarta edizione della rassegna teatrale “Aspettando i Barbuti”.

     

    Un tuffo nel passato, ricordando la “La Notte dei Barbuti” in collaborazione con l’indimenticato Peppe Natella ed in attesa del “Barbuti Salerno Festival”, affidato all’esperienza e professionalità dell’attore e regista Antonello De Rosa. Otto le serate (costo del biglietto 10 euro, www.postoriservato.it) che prenderanno vita, alle ore 21 nel cuore della città vecchia, sul palco di Largo Santa Maria dei Barbuti.

    Gli onori di casa spetteranno, sabato 4 luglio, a Lalla Esposito. L’attrice e cantante, in “Concerto Blu”, omaggerà Domenico Modugno. Ad accompagnarla, al piano, Antonio Ottaviano. La conferenza stampa di presentazione (in diretta sulla pagine facebook di Scena Teatro) dell’intero programma della manifestazione è prevista per venerdì 26 giugno, alle ore 10.30 e rigorosamente all’aperto, presso la Chiesa di Sant’Apollonia. All’incontro prenderanno parte, tra gli altri, l’Assessore alle politiche giovanili e all’innovazione del comune di Salerno , Mariarita Giordano, il Direttore artistico di Scena Teatro, Antonello De Rosa, ed il Direttore organizzativo, Pasquale Petrosino. Ritornando agli appuntamenti della quarta edizione, domenica 5 luglio Teatro Novanta presenta “Napoli That’s Amore” per la regia di Gaetano Stella.

    Giovedì 9 luglio è la volta di Arcoscenico con “Nu Surdato Sbruffone” da Plauto e diretto da Rodolfo Fornario. Scena Teatro Laboratorio, venerdì 10 luglio, presenta “Na Mmesca Frangesca di Antonio Petito per la regia di Antonello De Rosa. Sabato 11 luglio, con l’Associazione Albea e diretta da Giovanna Di Sarno, Giò Di Sarno in “Napoli e… non solo”. Il gran finale, con alla regia Antonello De Rosa, è firmato Scena Teatro. Domenica 12 Pino Strabioli racconta “Caro Camilleri…”, giovedì 16 Rino Di Martino in “Omaggio a Ruccello” e venerdì 17 Antonello De Rosa interpreta “Jennifer”.

    Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2019/07/aspettando-i-barbuti-cala-il-sipario-sulledizione-curata-da-antonello-de-rosa-nella-chiesa-di-santapollonia/

    COMMENTA

    Lavori al Ponte Morandi: la Cassazione annulla la condanna a 2 imprenditori napoletani

    Varlese Ferdinando e Marigliano Consiglia, entrambi imprenditori napoletani, furono accusati del reato cosiddetto di intestazione fittizia rispetto alla società Tecnodem srl, la quale aveva eseguito le proprie opere nella realizzazione del Ponte Morandi. La grave ipotesi tracciata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli era anche quella di aver posto in essere le condotte illecite per agevolare un clan camorristico. Il lavoro degli inquirenti fu premiato sia in primo che in secondo grado all’esito...

    Eav avvia progetti per quasi 2 miliardi in Campania

    Interventi per quasi due miliardi di euro: sono quelli programmati dall'Ente Autonomo Volturno e che caratterizzeranno i prossimi anni lungo le linee gestite dall'azienda di trasporti. È la stessa società a fare sapere come nell'ultima settimana sia stata prodotto "una grande mole di lavoro per gli investimenti da realizzare per conto della Regione Campania ed in parte del Comune di Napoli, rispettando la prevista scadenza normativa del 31 marzo 2023". Il lavoro ha riguardato in primis...

    Manfredi: “Festa scudetto? Preoccupato per sicurezza, ma Napoli festeggerà con grande responsabilità”

    "Napoli festeggerà alla grande e lo farà con grande responsabilità". Parola del sindaco partenopeo, Gaetano Manfredi, intervenendo a SkyTG24 Live In Napoli, parlando della possibile festa scudetto. Manfredi: "Sicurezza? Napoli festeggerà con responsabilità" "Sicuramente c'è una grandissima gioia e - ha spiegato Manfredi - una grandissima soddisfazione. Il timore è che, quando si devono gestire eventi con centinaia di migliaia di persone, forse milioni di persone, chiaramente dobbiamo preoccuparci anche della sicurezza". "La sicurezza è fatta da...

    LEGGI ANCHE

    Napoli, all’ospedale Cardarelli ecco il telefono ‘amico’ per le mamme

    Al via un nuovo servizio telefonico per supportare le neomamme e le future mamme, che spesso si trovano ad avere tanti dubbi in un...

    Il sindaco di Cellole registra i figli di una coppia di donne

    Come sta accadendo in diversi Comuni d'Italia, anche nel Casertano un sindaco, Guido Leone di Cellole, ha deciso di registrare, in mancanza di una...

    Napoli, cittadina cinese uccisa all’Arenaccia durante una rapina: preso uomo del clan Contini

    Era presente anche lui la sera del 3 aprile 2011 in via Attanasio all' Arenaccia quando insieme con due complice prima rapinarono e poi...
    Pubblicità

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicità