Cristiano Ronaldo positivo al Coronavirus


La Juve processa Sarri, la sorella Ronaldo lo attacca ma non è l’unico colpevole. C’è un senso di mestizia dentro e attorno alla Juventus, battuta (meritatamente) per la seconda volta in una finale (la prima è stata con la Lazio in Supercoppa) in questa stagione, non tanto per l’amarezza della sconfitta quanto per la mancanza di prospettive che il doloroso ko dell’Olimpico ha messo in evidenza.

 

La Juventus di Maurizio Sarri non è mai nata, non c’è mai stata, nemmeno quando la squadra non doveva scrollarsi di dosso le ruggini del coronavirus. E, forse, mai ci sarà. Ma adesso è troppo comodo prendersela solo con l’allenatore, uno sport facilmente praticabile. Persino la sorella di Ronaldo, Elma, si è sentita in diritto di picchiare duro nel tentativo di difendere il fratello, tornato dal lockdown dorato di Madeira in condizioni pessime. “Cosa altro può fare? Da solo il mio tesoro non fa miracoli. Non capisco come si possa giocare così comunque… Testa alta, di più non potevi fare”. Non è proprio così, perché CR7 è lontano parente del fuoriclasse decisivo ammirato e applaudito nei mesi scorsi. E di responsabilità, ovviamente, ne ha anche lui. Come tutti. Elma se ne faccia una ragione.Comunque è vero, i bianconeri giocano male: non da ieri o da ieri l’altro. E dire che Sarri è stato chiamato a dirigere le operazioni tattiche della Continassa perché Massimiliano Allegri era bravo, vinceva, aveva il ‘phisique du role’ però non divertiva. Il suo calcio era asciutto come un cracker, non spumeggiante come quello del tecnico ex Chelsea che, ora, solleva dubbi in una parte della dirigenza, quella che è sempre stata meno propensa a mettere in atto il ribaltone. “Noi siamo abituati a risolvere le partite con le giocate individuali di giocatori che vogliono la palla sui piedi, ma i tre davanti adesso non hanno brillantezza. Il nostro problema è quello”, l’analisi dell’allenatore che, così dicendo, sminuisce però l’importanza della sua presenza. Può esiste la filosofia del ‘palla avanti che poi ci pensano loro?’. Domanda e risposta sono pleonastiche.La squadra è imballata, le stelle per il momento sono spente e magari si riaccenderanno. Una speranza più che una certezza. La sensazione è che manchi il senso di appartenenza alla Juventus, quel dna che portavano nello spogliatoio i garantisti storici. Oggi ci sono troppi stranieri e troppo pochi italiani. L’immagine di Andrea Agnelli che signorilmente premia i giocatori del Napoli è stata una lezione di stile e, insieme, la fotografia di un disagio.

LEGGI ANCHE  Juventus, anche Bernardeschi positivo al covid

Eppure anche la dirigenza non è esente da responsabilità. Rabiot e Ramsey sono parametri zero con ingaggi altissimi che non hanno fatto la differenza e sono in rampa di lancio mercato, Danilo è un onesto podista, Demiral si è spaccato, De Ligt sta uscendo alla distanza ma è stato strapagato. Insomma, troppi flop. E poi le chiacchiere mercantili durante il coronavirus hanno avuto esiti devastanti su alcuni giocatori: Pjanic su tutti, poi Higuain. Magari la situazione andava gestita meglio. Come le partite sul campo. La Juventus che in 180 minuti non fa un gol e crea una manciata di occasioni fa strabuzzare gli occhi. A chi la guarda e, probabilmente, anche a Sarri.

LEGGI ANCHE  Gattuso: "Napoli merita una grande gioia"

 



Vaccini: in Campania 73.000 adesioni over 60 in 2 giorni

Sono 73.000 i cittadini campani tra i 60 e i 69 anni che hanno effettuato l'adesione sulla piattaforma della Regione per la vaccinazione contro il covid19.

Il risultato e' la somma delle prime due giornate dell'apertura della piattaforma, partita ieri con circa 52.000 adesioni fino alle 20. In totale i cittadini tra i 60 e i 69 anni in
Campania sono poco sopra i 600.000. Le vaccinazioni per questa fascia, che non sono ancora partite, saranno effettuate prevalentemente con Astrazeneca.
somministrate 26.060 dosi nelle ultime 24 ore
Sono 26.060 le dosi di vaccino somministrate nella giornata...


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Il covid stronca l’ex campione di rugby, Massimo Cuttitta

Aveva 54 anni, è stato il capitano della nazionale italiana. Ha giocato anche con gli Harlequins di Londra
Leggi tutto

Nuovo rogo tossico a Giugliano, il sindaco chiede aiuto al Governo

Le fiamme si sono sviluppate dal campo rom nella zona Asi. Il sindaco Pirozzi: 'Da soli non possiamo più fronteggiare...
Leggi tutto

Caserta, 15enne pestato nel video: identificato l’aggressore

Denunciato un 15enne che pratica boxe. Ascoltati anche gli amici: potrebbe essere stata una spedizione punitiva. L’aggressione avvenuta nei mesi...
Leggi tutto

Napoli, ennesima rapina ai danni di un rider

Il grido di allarme di un rider rapinato nella serata di sabato nella zona collinare della città
Leggi tutto

Caserta, si ribellano ai controlli e aggrediscono gli agenti: 3 arresti

Scene da guerriglia urbana nel rione Tescione: botte, sputi e offese contro gli agenti. Qualcuno ha anche tentato di rubare...
Leggi tutto

Napoli, festa di compleanno ai Quartieri Spagnoli: multati in 21

Irruzione della polizia in un locale di via Nardones gestito da un uomo originario del Perù. Tutti multati e locale...
Leggi tutto

Portici, non si ferma all’alt, inseguito, si schianta a San Giorgio: arrestato

In manette è finito un pregiudicato di 59 anni di Portici. Si è schiantato con una volante della polizia
Leggi tutto

Covid, 15.746 nuovi casi in Italia: rapporto tamponi-positivi al 6,2%

Sono 331 i decessi, in calo rispetto ai 344 di ieri. Si conferma inoltre il calo della pressione sulle strutture...
Leggi tutto

Covid, la percentuale dei positivi è del 10,75% in Campania

Leggero aumento dei casi nelle ultime 24 ore con 1854 nuovi positivi e 27 decessi
Leggi tutto

Pagelle Sampdoria-Napoli: Ospina salva gli azzurri

Gli azzurri conquistano i 3 punti grazie ad una super prestazione dell’estremo difensore ed un Fabian Ruiz ispiratissimo.
Leggi tutto

Barrese e San Giorgio si dividono la posta in palio, 1-1 al Caduti di Brema

Ripartito anche in Campania il calcio minore con un grande derby napoletano
Leggi tutto

Il Napoli espugna Marassi e resta in corsa Champions

La squadra di Gattuso vince per 2-0 contro la Sampdoria grazie ai gol di Fabian Ruiz (35’) e Osimhen (87’).
Leggi tutto

Napoli, era ai domiciliari ma continuava a spacciare: arrestato

In manette è finito il 35enne Gianluca Micillo, trovato con oltre mezzo chilo di hashish. nello stesso stabile sequestrati 425,400...
Leggi tutto

Riflettori della Prefettura di Napoli su Castellammare e Torre del Greco

Attenzioni sulle possibili infiltrazioni della criminalità organizzata nei comuni. Vertice in prefettura
Leggi tutto

Napoli, droga nascosta nella cassetta delle lettere: arrestato

In manette è finito il 28enne Angelo Pinto: nella buca delle lettere recuperati 24 grammi di cocaina
Leggi tutto

Napoli, controlli sul Lungomare Caracciolo: 37 persone sanzionate

Operazione interforze: sanzionati anche due chioschi in via Caracciolo per aver effettuato vendita da asporto oltre le ore 18.00.
Leggi tutto

Boscoreale, droga e munizioni sequestrati al Piano Napoli

Determinante, per il rinvenimento dello stupefacente, l’operato di “Gero”, il pastore tedesco addestrato per la ricerca della droga
Leggi tutto

Salerno, sanzionati due ristoranti e a Nocera una palestra

Operazione di controllo interforze in tutta la provincia di Salerno con ben 130 persone sanzionate
Leggi tutto

Covid, festa di compleanno al Cardarelli per un ricoverato. IL VIDEO

All'uomo che non vede i familiari da 20 giorni i medici e gli infermieri del reparto covid gli hanno portato...
Leggi tutto

Le formazioni ufficiali di Sampdoria-Napoli: Gattuso punta su Osimhen

Gli azzurri sfideranno i blucerchiati per riprendersi subito dopo lo stop contro la Juventus; partita importante per restare in corsa...
Leggi tutto

Altro Calcio


Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..