google news

In servizio il gommone della Guardia Costiera di Ischia

Nella giornata odierna è entrato ufficialmente in servizio nel porto di S. Angelo il gommone GC 316 della Guardia Costiera di Ischia. A seguito di recenti lavori di manutenzione, l’unità […]

    Nella giornata odierna è entrato ufficialmente in servizio nel porto di S. Angelo il gommone GC 316 della Guardia Costiera di Ischia. A seguito di recenti lavori di manutenzione, l’unità è stata dislocata a presidio della zona meridionale dell’isola al fine di migliorare le attività di assistenza e soccorso in un’area fortemente frequentata da diportisti e bagnanti.

    Inoltre, la presenza del battello consentirà una maggiore attività di vigilanza della zona B n.t. dell’Area Marina Protetta Regno di Nettuno, oltre alle ordinarie attività di controllo – nell’ambito dell’Operazione Mare Sicuro – nel tratto di mare prospiciente il borgo S. Angelo e nella baia dei Maronti.
    “Il dislocamento di un mezzo nautico nel porto di S. Angelo ci consente di rafforzare la nostra capacità operativa a vantaggio della sicurezza di diportisti e bagnanti che frequentano quel litorale. Il lavoro sinergico che è stato portato avanti nel tempo tra il Comandante Musella e l’amministrazione Comunale ci ha permesso di rendere sempre più efficiente l’azione della Guardia Costiera” ha dichiarato il Comandante del Circondario Marittimo di Ischia TV Andrea Meloni.
    “Quest’anno si prevede un incremento del traffico via mare nel Golfo di Napoli, motivo per il quale è fondamentale una costante ed intensa attività di controllo specie nel quadrante meridionale dell’Isola in cui vi sono varie insenature meta di molti diportisti oltre alla Baia dei Maronti. Ringrazio il Comandante Meloni ed il Comandante Musella per aver reperito e assegnato al porto di S. Angelo una imbarcazione che è fondamentale per le attività di controllo in mare” ha dichiarato il Sindaco di Serrara Fontana Rosario Caruso.
    Sempre nella giornata odierna, nell’ambito delle attività di tutela ambientale all’interno dell’Area Marina Protetta “Regno di Nettuno”, si è proceduto alla bonifica dello specchio acqueo antistante la località “Le Fumarole” del comune di Serrara Fontana. In totale, la ditta incaricata dal Comune ha recuperato circa 12 quintali di materiale ferroso.
    L’iniziativa in oggetto nasce dalla forte collaborazione tra l’Amministrazione Comunale di Serrara Fontana, la Guardia Costiera di S. Angelo e l’Area marina Protetta Regno di Nettuno e mira alla tutela dell’ambiente marino e costiero in una delle zone di maggior pregio ambientale e paesaggistico.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV