Comunali ad Ercolano: la società civile scende in campo capitanata da Colomba Formisano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Comunali ad Ercolano: la società civile scende in campo capitanata da Colomba Formisano. Volto noto di Ercolano medico di assistenza primaria Asl 3 Sud, scende in campo in queste comunali con una coalizione di tutto rispetto composta da ben 5 liste civiche: Greta di Giampiero Perna, Cambiamo Ercolano, Ercolano in Marcia, Ercolano in Azione, Marittimi per Ercolano. Forze civiche che si pongono in alternativa all'attuale amministrazione targata Buonajuto.

Nelle liste tanti giovani per un netto cambiamento politico, tutti professionisti che non aspirano ad alcun tornaconto personale ma sono mossi da autentica passione come la stessa Formisano ci chiarisce: “Il progetto nasce dai cittadini e pone i cittadini stessi al centro del progetto. Aspiriamo ad un autentico cambiamento che coinvolga ogni settore, ambiente, urbanistica, sanità, pubblica amministrazione. Promuoviamo le risorse umane, per noi preziose e abbiamo cercato le migliori professionalità da mettere a disposizione dei cittadini. Siamo la parte pulita, onesta della società civile che si mette a disposizione della collettività per il bene comune.
L'incontro politico della candidata Colomba Formisano con i suoi sostenitori ha avuto inizio alle ore 19:00 presso la splendida cornice delle scuderie di Ercolano suscitando una motivata partecipazione e un forte coinvolgimento della cittadinanza che si è mostrata sensibile alle tematiche proposte dalla Formisano.

Giorgio Kontovas


Torna alla Home


telegram

Bimbo di 5 mesi muore azzannato dal pitbull di famiglia

Un'immane tragedia ha colpito la comunità di Palazzolo Vercellese. Un bambino di soli cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato da un cane di grossa taglia, un pitbull, all'interno della sua abitazione. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Il...

L’allarme di Arcigay: 149 casi di violenza o discriminazione nell’ultimo anno

Nell'ultimo anno sono stati registrati 149 casi di violenze o discriminazioni ai danni di persone LGBTQI+, con una media di uno ogni due giorni. L'allarme e i dati sono forniti da Arcigay, che tiene il conto degli articoli di stampa e, in occasione della giornata internazionale contro l'omofobia, la...

IN PRIMO PIANO