campania bar aperti


“Da stasera potranno ripartire le attività dei cinema all’aperto e dei drive in, mentre per i bar sarà possibile l’attività di musica di intrattenimento senza ballo e prolunghiamo l’orario di apertura fino alle 2 di notte nei fine settimana, ma manteniamo il divieto di vendita di alcolici e superalcolici per asporto dalle 22”.

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, annunciando un’ordinanza che sarà pubblicata in giornata sul Burc. De Luca è tornato sul tema dell’uso di alcolici da parte di minorenni: “Prima del Covid, nei mesi precedenti abbiamo avuto all’ospedale Cardarelli 37 ricoveri per intossicazione alcolica e per coma etilico, 20 dei quali riguardavano bambini dagli 11 ai 17 anni. Penso che sia un dato che debba far maturare una consapevolezza nell’animo di ognuno di noi, oltre che dei padri e delle madri di famiglia. Un bambino di 11 anni che va in coma etilico è una tragedia, non si può rischiare la vita per il consumo di superalcolici.

LEGGI ANCHE  Arcuri: 'Entro marzo saranno 6 milioni di italiani. Domani arrivano nuove dosi'

La movida è un’attività bella e dobbiamo favorirla, ma dobbiamo anche fare di tutto perché avvenga tutto all’insegna della serenità e della tutela della vita dei nostri ragazzi. Così come – ha aggiunto De Luca – dobbiamo dare una mano anche agli operatori commerciali impegnati nelle attività serali e notturne. Avremo incontri nei prossimi giorni anche con loro, per stabilire insieme delle regole che ci aiutino a vivere anche la movida in maniera civile, senza atti di bullismo, senza violenza o logiche di branco come avviene in tante città d’Europa nelle quali ci si diverte in piena serenità e rispettandosi”. (

Nasce UECI Campania, l’associazione di categoria degli esercenti cinema regionali

Notizia Precedente

Incidente sull’A1 in direzione Roma: 4 morti e 3 feriti

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..