Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Curiosita e Passatempo

 Topic: Cos’è e come si usa la resina epossidica

Pubblicato

il



Topic: Cos’è e come si usa la resina epossidica

Che cos’è la resina epossidica e come si utilizza

La resina epossidica -come spiegano i professionisti di resin-expert.com– è un prodotto liquido che si solidifica, o catalizza, se si miscela con l’agente indurente e si espone all’aria per un certo periodo di tempo che possono variare a seconda del produttore. Per ottenere questo risultato di polimerizzazione servono due componenti, ovvero la resina epossidica e l’agente indurente, per questo motivo viene anche chiamata resina bicomponente.

Quali sono i vantaggi della resina epossidica

Generalmente, ogni resina epossidica si può utilizzare sia in ambito industriale che per creare opere artistiche o di artigianato e hobbistica. Si può utilizzare inoltre per il fai da te, il modellismo e molte altre occasioni in quando semplice da utilizzare visto che non necessità di strumenti particolari né forni, ma deve solo asciugare all’aria.

Le resine inoltre, hanno una colorazione trasparente e brillante con una capacità adesiva molto forte, utile quindi anche per aggiustare alcuni oggetti cambiandone l’aspetto. Questo polimero una volta versato nella forma definita rimane uguale e non si ritira durante l’asciugatura, possiede quindi una buona stabilità di dimensione.

Un ulteriore vantaggio della resina epossidica è che non ha alcun odore e non contiene solvente, quindi non è un materiale tossico. Si tratta di un materiale estremamente dura e resistente all’usura e ai graffi, per questo motivo si utilizza molto anche per realizzare tavoli o altri progetti che abbiano la necessità di avere a disposizione tali caratteristiche.

Come si usa la resina epossidica trasparente

Ora che si conoscono le caratteristiche favorevoli della resina epossidica bicomponente, vediamo di capire come utilizzarla e quali strumenti servono per farlo al meglio.

Prima di tutto è necessario procurarsi la resina epossidica completa di agente indurente, una bilancia per grammatura, una ciotola sufficientemente grande per miscelare i due componenti, una spatola in legno oppure di plastica per miscelare gli elementi. Inoltre bisogna dotarsi di mascherina, occhiali e guanti in nitrite, dispositivi che bisogna sempre utilizzare per sicurezza.

Le resine epossidiche, come abbiamo anticipato, sono composte da due componenti, la confezione comprende quindi due flaconi: uno che contiene la resina in forma liquida A e il secondo flacone che contiene il reagente indurente B. Il dosaggio è già calcolato in origine quindi basta versare le due sostanze nel contenitore e mescolare bene il prodotto per ottenere una resina trasparente perfetta.

Procedimento per la resina epossidica

Prima di tutto indossa i guanti in nitrite, la mascherina e gli occhiali prima di iniziare a maneggiare la resina, anche se non si tratta di materiali tossici si potrebbe verificare una reazione allergica quindi meglio prevenire qualsiasi problema.
Se la resina non è già dosata, leggi le istruzioni e pesa la resina liquida per verificare i grammi, fai lo stesso con l’agente indurente.

Se invece utilizzi tutto il flacone di resina dovrai fare lo stesso anche con quello di indurente in quanto ogni confezione viene venduta già dosata per l’utilizzo completo. In alcuni casi però è sufficiente una quantità più piccola di prodotto perciò bisogna dosare una quantità minore. Si consiglia di utilizzare una cifra tonda per quanto riguarda i grammi in modo da poter trovare la giusta proporzione di indurente in modo semplice e rapido.

Una volta miscelati i due componenti non resta che versare il composto nella forma preparata per realizzare il progetto e attendere l’asciugatura della resina epossidica.

Continua a leggere

PUBBLICITA

Curiosita e Passatempo

Come ottimizzare traslochi e trasporti con i preventivi online

Pubblicato

il

La necessità di rivolgersi ad un’azienda di trasporti e traslochi può riguardare molte situazioni, dal trasferimento della propria abitazione, di un ufficio o della sede di un’azienda, al trasporto di un oggetto molto pesante e ingombrante, quale può essere una cassaforte, uno strumento musicale, un’opera d’arte o perfino un autoveicolo, presso una determinata sede.

Ad esempio, può verificarsi l’esigenza di portare un mobile o un elettrodomestico in una seconda casa, oppure di avere acquistato una macchina per l’ufficio ma di non disporre di un furgone per il trasporto, o ancora di dover trasportare il materiale per un lavoro di imbiancatura e ristrutturazione, e altre situazioni simili.

In tutte queste occasioni, la soluzione migliore è quella di richiedere l’intervento di uno specialista: rivolgersi ad un’impresa di trasporti competente ed esperta significa affidarsi ad un partner professionale ed evitare qualsiasi tipo di problema o di imprevisto durante le operazioni di movimentazione di merci, mobili e materiali. Per conoscere le caratteristiche di un servizio di trasporti, e avere informazioni precise sui costi, si consiglia di chiedere innanzitutto un preventivo online per trasloco di Sinibaldi, ditta leader nel settore che, sul proprio sito web, mette a disposizione dell’utente un form in cui inserire il luogo di ritiro e di consegna e gli oggetti da trasportare.

Trasporti di oggetti delicati e ingombranti

 

Quando l’esigenza è quella di trasportare un oggetto di valore, molto pesante e, nello stesso tempo, ingombrante e delicato, chiedere l’intervento di uno specialista è indispensabile. Oggetti preziosi e fragili come mobili di antiquariato, pianoforti, sculture e opere d’arte, così come elettrodomestici di grandi dimensioni, richiedono necessariamente attrezzature professionali e conoscenze specifiche.

In queste situazioni, si sconsiglia sempre di ricorrere a metodi fai da te, ad esempio noleggiare un furgone, in quanto si tratta di trasporti complessi, che necessitano non solo di un mezzo di trasporto idoneo, ma anche di materiale per imballaggio che garantisca la massima protezione e di strumenti per la movimentazione in grado di evitare qualsiasi rischio di incidenti.

Spesso per questo tipo di trasporti è necessario inoltre utilizzare autoscale o piattaforme aeree, soprattutto se l’ambiente di destinazione si trova ad una quota relativamente elevata. Con questi strumenti si evita di ingombrare a lungo l’ingresso e le scale di un edificio e si può lavorare con la massima sicurezza, anche in ambienti di difficile accesso e in assenza di ascensore.

Il preventivo online viene calcolato sulla base di uno specifico oggetto o di un servizio di trasloco completo, per permettere ad un utente di avere subito un’idea ben precisa sulla spesa che dovrà sostenere.

Traslochi di aziende e abitazioni rapidi e sicuri

 

Anche per quanto riguarda un trasloco, sebbene possa essere di piccole dimensioni, è sempre consigliabile rivolgersi ad un’impresa. Questo perché il trasloco non richiede semplicemente di avere a disposizione un automezzo adatto, ma anche di procedere con una serie di operazioni correlate al carico, scarico e trasporto di mobili, accessori e oggetti di diverso genere.

Soprattutto per il trasloco di uffici e ambienti di lavoro, è importante prestare attenzione ad ogni minimo dettaglio: dall’imballaggio perfetto di mobili, macchine, computer e schedari, alla collocazione in perfetto ordine nell’ambiente di destinazione, al corretto smaltimento di eventuali elementi inutilizzati e di tutto il materiale usato per l’imballo.

Inoltre, occorre considerare anche tutte le questioni burocratiche e amministrative: quando i traslochi riguardano un centro storico cittadino, oppure una distanza su territorio internazionale, è necessario richiedere permessi e autorizzazioni specifici alle autorità di riferimento.

Rivolgersi ad un professionista è una scelta valida, in quanto permette di non pensare a nulla, se non a decidere la data del trasloco e a stabilire, in accordo con l’impresa, le tempistiche da rispettare.

 

 

Continua a leggere

Le Notizie più lette

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?