Sedicesimo appuntamento per “Teatro casalingo”. Il format voluto dall’Associazione Scena Teatro, in onda attraverso i social ed il web giovedì 7 maggio alle ore 17 e condotto dal direttore artistico Antonello De Rosa e dal direttore organizzativo Pasquale Petrosino, “ospita” la famiglia Stella: Gaetano, Serena ed Alessandro Caiazza.

L’amore per il teatro sboccia d’improvviso, precisamente nel lontano 1971, accompagnando un amico ad un provino presso il teatro popolare salernitano. Gaetano è attore, regista, autore: ha lavorato, tra gli altri, con Nanni Loy, Pippo Baudo, Maurizio Casagrande. Con l’allora findanzata, Elena Parmense, ed attuale moglie forma sul palco e nella vita una coppia più unita che mai. Formidabile l’operato svolto per i bambini, soprattutto con l’intuizione del “Teatro scuola” che fa tappa al “Sistina” di Roma. Direttore del Teatro Ridotto e fondatore, affiancato da sei soci, del Teatro delle Arti. Da poco tempo è iniziata una nuova avventura, sempre tutta al familiare, con la direzione artistica della “Sala Le Muse” in Baronissi. Serena, ovviamente figlia d’arte, sin da bambina segue le orme del papà. Tanto da fa rivivere sul palco, a distanza di anni, il racconto e la canzoni del “Pulcinella per bambini” di Michele Monetta dove Gaetano(giovanissimo) interpretava Pappafuoco. Ad accompagnarla in questo appassionante viaggio, ed anche in quello della Compagnia Teatro Novanta, il marito e direttore organizzativo Alessandro. Direttore Marketing, commerciale e risorse umane il suo prezioso contributo all’interno di una famiglia con il teatro nel proprio DNA. Teatro casalingo, in onda il martedì ed il giovedì alle ore 17 su facebook, youtube e www..com, è anche brevi monologhi, video messaggi, interventi e rubriche durante l’attuale emergenza sanitaria covid-19.

LEGGI ANCHE  Napoli, a bordo della sua auto con 11 dosi di cocaina: 34enne arrestato a Fuorigrotta
ADS



Regina Ada Scarico, ha lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ha avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ha curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

    Ferito a colpi di pistola portato all’ospedale Covid di Boscotrecase: i parenti picchiano due medici

    Notizia precedente

    Nunzio Fragliasso nuovo procuratore capo a Torre Annunziata

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..