Mertens-Napoli firma a un passo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Manca la firma, mancano i dettagli, ma davvero il prolungamento tra Dries Mertens e il Napoli sembra ormai vicinissimo, piu’ vicino che mai. Dopo l’assalto dell’Inter, l’attaccante belga e i dirigenti azzurri si sono guardati in faccia con serenita’ e hanno capito di voler continuare insieme. Mertens, nel giro di un paio di settimane, dovrebbe quindi firmare il suo nuovo contratto biennale con il Napoli e rimanere in azzurro fino a 35 anni, alla fine, probabilmente della sua carriera. Alla fine ha vinto l’attaccamento alla maglia e alla citta’ che Mertens ha sempre dimostrato, diventando ormai napoletano e meritandosi quel soprannome di ‘Ciro’ con cui tutti in citta’ lo chiamano ormai. Quattro milioni l’anno sara’ l’ingaggio con anche un discorso aperto per un ruolo societario in futuro, quando Mertens sara’ il bomber storico del Napoli: il belga e’ a quota 121 gol appaiato ad Hamsik e gli basta una rete per segnare un primato che durera’ per anni, visto che l’unico giocatore in attivita’ nei top 10 e’ Insigne a quota 86 gol.

PUBBLICITA

Tutto sembra pronto quindi per rivedere Mertens ancora in azzurro, anche se resta l’incognita per un eventuale rilancio dell’Inter o del Chelsea che lo vogliono. Chi andra’ via e’ invece Jose’ Callejon, pronto a tornare in Spagna a fine stagione e con il contratto scaduto. Il Napoli ha Politano ma e’ a caccia sulla fascia e ha fortemente nel mirino Everton, stella del Gremio. Il 24nne brasiliano, veloce e tecnico, ha in bacheca la Libertadores con il Gremio e la Coppa America con la nazionale ed e’ pronto a tentare la strada europea. Il club brasiliano chiede 30 milioni, il Napoli e’ andato subito forte all’assalto con una prima offerta da 25 e a trattativa e’ aperta. Everton e’ extracomunitario quindi il Napoli per prenderlo deve liberare una slot che sara’ con ogni probabilita’ quella di Lozano. Il messicano e’ costato 50 milioni e De Laurentiis non ha nessuna voglia di svenderlo. La missione per il ds Giuntoli e’ quindi doppia: cedere bene Lozano e prendere Everton. Intanto a Castel Volturno continuano gli allenamenti individuali. Oggi i giocatori si sono sottoposti a un nuovo ciclo di tamponi e anche al test sierologico per verificare se hanno sviluppato gli anticorpi al Covid-19.


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Il Napoli è al lavoro in vista dell'ultima giornata di campionato contro il Lecce, in programma domenica alle 18 allo stadio 'Maradona'. La squadra ha iniziato la sessione di allenamento sul campo 1, con un programma che ha incluso attivazione e esercizi di potenza...

Prossima Partita

Classifica

IN PRIMO PIANO

Ultime Notizie

Padovano: “Conte al Napoli? De Laurentiis è intelligente, sa cosa serve per ripartire…”

Michele Padovano, ex dirigente sportivo e amico di Antonio Conte, ha alimentato le speculazioni riguardo al futuro allenatore del Napoli durante una recente intervista a Radio Punto Nuovo. Secondo Padovano, il club partenopeo potrebbe già avere un nome in mente per la panchina, con gli accordi pronti ad essere finalizzati una volta terminato il campionato. "Se conosco bene gli addetti...