Litiga col titolare di una ditta di trasporti e lo ferisce con un coltello: ai domiciliari 23enne

SULLO STESSO ARGOMENTO

Maddaloni. Ha litigato con il titolare di una ditta di autotrasporti, l’ha minacciato e aggredito con un coltello: ai domiciliari 23enne.

L’episodio accaduto stamane a Maddaloni è costato l’arresto ad un 23enne senegalese, residente a San Nicola La Strada, finito ai domiciliari per lesioni e minacce aggravate. Il giovane ha minacciato di morte e aggredito il titolare di una ditta di trasporti nel deposito di mezzi pesanti dell’azienda, per un diverbio scaturito per futili motivi. Armato di coltello a lama appuntita e martello di grosse dimensioni, si è scagliato contro l’uomo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno bloccato il giovane. La vittima è stata medicata con una prognosi di 10 giorni. L’aggressore è ora ai domiciliari.






LEGGI ANCHE

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE