La Finanza sequestra 10mila confezioni di igienizzante nel Salernitano

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Guardia di Finanza di Salerno, su disposizione della procura di Vallo della Lucania (Salerno, ha sequestrato, su tutto il territorio nazionale, oltre 10.000 confezioni da 500 ml di gel igienizzante, in vendita anche on-line. In particolare, i Finanzieri della Compagnia di Agropoli, hanno notato in alcuni esercizi commerciali di Agropoli e Capaccio-Paestum, nel Salernitano, diversi flaconi di un gel igienizzante per le mani, la cui etichetta ne esaltava la proprieta’ battericida e ne ammetteva l’utilizzo senz’acqua.

Dall’esame della confezione, invece, e’ emerso che il gel, prodotto e posto in commercio da una societa’ di Brusciano (Napoli), era composto da una particolare miscela chimica, il cui utilizzo – in base alle norme comunitarie in materia – impone l’immediato risciacquo. Tale caratteristica e’ stata confermata dal ministero della Sanita’, che ha certificato che l’igienizzante sarebbe stato prodotto con ingredienti non ammessi, specificando che la sostanza contenuta e’ vietata nei prodotti senza risciacquo, per problemi legati all’insorgenza di allergie cutanee. Il produttore rischia ora la reclusione fino a due anni o la multa fino 2.065 euro, oltre ad una sanzione amministrativa fino a 6.000 euro, per non aver effettuato la comunicazione al portale della Commissione UE, obbligatoria per i prodotti cosmetici destinati al consumo nell’Unione Europea.



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

Napoli: 4 giovani arrestati per rapina violenta ai Giardini del Molosiglio

Napoli.La Polizia di Stato ha arrestato  4 minorenni, accusati di rapina pluriaggravata ai danni di due ragazzi bengalesi. I fatti risalgono alla sera del 17 novembre 2023, presso i Giardini del Molosiglio a Napoli. Ad inizio mese erano stati arrestati altri due soggetti, rispettivamente di 20 e 18 anni, entrambi...

Operaio in nero morto a Scafati: 5 indagati

Sono cinque gli indagati per la morte del giovane operaio Alessandro Panariello, il 21enne operaio di Poggiomarino travolto ed ucciso da una lastra di acciaio che stava sollevando con una carrucola in un cantiere edile di via Melchiade a Scafati. La famiglia attraverso gli avvocati Gennaro Caracciolo e Agostino Russo...

CRONACA NAPOLI