Il Lungomare di Napoli sempre più sporco durante la fase 2: pulizia straordinaria ad opera di volontari

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Lungomare di Napoli sempre più sporco durante la fase 2. Pulizia straordinaria della rotonda Nazario Sauro ad opera di volontari. Borrelli: “la mala Napoli è ritornata di prepotenza e sta insozzando la città. Serve un cambio netto di mentalità e delle abitudini di vita.”

La fase e dell’emergenza sanitaria sembra che sia stata percepita come un via libera per dar luogo agli sfoghi incivili ed è cosi’ che il Lungomare di Napoli torna ad essere sporco ed invaso da rifiuti lasciati dalle persone che invadono la strada e consumano cibo e bevande gettandole ovunque.

È soprattutto la rotonda di via Nazario Sauro ad essere completamente invasa da cartacce, lattine vuote, bottiglie, bicchieri di plastica, ingombranti e spazzatura varia, presente anche a mare e tra gli scogli.

Così un gruppo di volontari, assieme a degli imprenditori della zona, durante la mattinata del 19 maggio, hanno effettuato una pulizia straordinaria della rotonda per ridare dignità e decoro alla zona.

“Purtroppo la mala Napoli è ritornata di prepotenza e sta insozzando la città, che durante il lockdown avevamo ammirato in tutto il suo splendore. Il decoro urbano, la pulizia e la dignità di un luogo dovrebbe essere cose ordinarie ed invece qui è necessario l’intervento ‘straordinario’ di alcuni volontari, che stanno svolgendo un ottimo lavoro e mi congratulo con loro, per poter ripristinare condizioni igienico-sanitarie e di decoro accettabili. Con la fine del lockdown sta venendo a galla il peggio del peggio di determinate persone, tutta l’inciviltà e la voglia di trasgredire le regole rimaste sopite ora stanno esplodendo ma dobbiamo fermare tutto ciò.  Innanzitutto chiediamo controlli serrati, sanzioni e  pene severe per chi utilizza le strade, il mare, le spiagge e qualsiasi luogo pubblico come pattumiere ma ciò che serve davvero è un cambio di mentalità, dobbiamo drasticamente modificare le nostri abitudini di vita e ognuno di noi deve assumersi le sue  responsabilità e collaborare affinché la città resti sempre pulita e decorosa, che il lavoro di questi volontari possa essere d’esempio per tutti.”- ha dichiarato il Consigliere Regionale del sole che ride Francesco Emilio Borrelli che ha chiesto anche una maggiore presenza del personale Asia nell’area.



    telegram

    LIVE NEWS

    Tre morti sul lavoro: l’Italia piange le vittime e i sindacati chiedono misure urgenti

    Ancora una volta, l'Italia si trova a fare i...
    DALLA HOME

    Tre morti sul lavoro: l’Italia piange le vittime e i sindacati chiedono misure urgenti

    Ancora una volta, l'Italia si trova a fare i conti con una tragica realtà: quella dei morti sul lavoro. In un solo giorno, tre vite sono state spezzate da incidenti avvenuti in diverse zone del Paese. Un operaio di 33 anni ha perso la vita ieri sera nel Pesarese, schiacciato...
    TI POTREBBE INTERESSARE

    ULTIME NOTIZIE