I Vio.la tornano con ‘E la musica va’ di De Crescenzo, già inserito nella mostra virtuale del Museo CAM di ...

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Il covid19 è riuscito a destabilizzare le nostre vite, ma la speranza, la forza di volontà la voglia di ricominciare in ognuno di noi gli ha tenuto testa. Se c’è una cosa che proprio non è riuscito a fermare è la musica, che ha oltrepassato ogni confine, regalando un attimo di serenità, spensieratezza”.

Dopo il rilascio dell’inedito “Fino all’urdeme juorno” e della cover “Mamma”, tornano i Vio.la, formazione campana in bilico fra pop-folk e world music.

E lo fanno, naturalmente, ancora in ‘veste da quarantena’, con un brano registrato a distanza, la cover di ‘E la musica va’, di Eduardo De Crescenzo.

“Un bel po’ di mesi fa, tra i nostri discorsi c’era quello di tornare a vederci presto, provare i nostri brani e le cover per poter finalmente divertirci e farci conoscere durante i live. Tutto questo abbiamo potuto farlo più volte, in piccola parte, solo grazie alla tecnologia, che ci ha fatto sentire in qualche modo uniti, regalandoci ogni volta belle emozioni”.

    ‘E la musica va’ esce, oggi, come videoclip, dopo essere stata inclusa all’interno di una mostra virtuale organizzata dal Museo CAM di Casoria (NA).

    “Questa volta abbiamo scelto una piccola parte di un brano che è stato già inserito il 14 aprile sul profilo del Museo CAM di Casoria in occasione di una mostra virtuale dove tutti gli artisti partecipanti hanno prodotto un’opera o un brano durante la quarantena; se tutto ‘andrà bene’, a fine settembre sarà inserita anche all’interno di una mostra dal titolo “CAM PANDEMIC ART”, nelle sale del museo CAM”.

    ‘E la musica va’ è un’accorata dedica a tutti i musicisti che, dato il delicato momento, si trovano ad affrontare difficoltà sia realizzative che economiche.

    “La dedichiamo soprattutto a quei musicisti che vivono di sola musica e che, in questo momento, stanno affrontando serie difficoltà. Il brano è di un grande artista napoletano, Eduardo De Crescenzo, e racchiude quella che è la nostra filosofia, fatta del calore del ritmo mediterraneo e rappresentata dalla frase chiave ‘E la musica va’, oltre ogni immaginazione, oltre ogni ostacolo, senza mai fermarsi…”.






    LEGGI ANCHE

    Napoli, chiede scusa in aula e vuole risarcire il motociclista che investì e uccise Elvira Zibra sul Lungomare

    Processo al motociclista napoletano Gianluca Sivo accusato di omicidio colposo per la morte di Elvira Zibra, investita mentre era in sella alla sua moto...

    Camorra, arrestati il boss Alfredo Batti e 4 affiliati

    Sono diventate definitiva le condanne per gli esponenti del clan Di san Giuseppe Veusviano

    Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

    Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE