Il vice-sindaco di Saviano prova a giustificarsi. Borrelli: ‘Sarebbe stato più onorevole chiedere scusa e dimette...

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dopo il corteo funebre del 18 aprile per il sindaco di Saviano Carmine Sommese, e la chiusura del comune, dichiarato zona rossa dal Governatore della Campania Vincenzo De Luca, arriva la risposta del vice-sindaco di Saviano Carmine Addeo, intervenuto in diretta telefonica alla trasmissione radiofonica “La Radiazza”, condotta da Gianni Simioli e con il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli: ”Il corteo non era stato organizzato, è nato tutto in modo spontaneo per il grande affetto che la gente aveva nei confronti di Sommese. Credo che la reazione di De Luca sia stata alquanto eccessiva, avrebbe potuto mettere in quarantena i partecipanti al corteo invece di chiudere un’intera città. Tengo a precisare che a differenza di quello scritto su molti siti le macchine della municipale che accompagnavano il corteo funebre avevano l’assicurazione.”

“Ci saremmo aspettati le dimissioni del vice Sindaco di Saviano e le scuse pubbliche di tutti i promotori di questa vergognosa vicenda. Come poteva essere qualcosa di spontaneo e non organizzato se c’erano pure le transenne comunali, i palloncini ed i trombettisti? E’ andato in scena qualcosa di altamente irresponsabile li a Saviano, Sommese si sarebbe vergognato di tutto ciò anche perché è stata infangata la sua memoria. Abbiamo chiesto dei provvedimenti nei confronti di tutti i partecipanti a quel corteo, comprese le forze dell’ordine, addirittura risulta che l’auto della Polizia Municipale, che guidava il corteo, fosse sprovvista di assicurazione e revisione, anche se il vice sindaco lo ha smentito. Il provvedimento di De Luca? Più che giusto, occorre salvaguardare il lavoro fatto fino ad oggi. Tutti i sindaci e le persone che hanno preso parte a quella celebrazione, dato che il corteo è passato anche in altri comuni, devono essere sottoposti a quarantena e il personale sanitario che ha organizzato gli assembramenti all’ospedale di Nola deve essere sanzionato. L’idea che possano esistere morti di seria A e morti di serie B è inaccettabile e grida vendetta.”- ha dichiarato il Consigliere Borrelli.





LEGGI ANCHE

Napoli, arrestato il borseggiatore di Capodimonte

I Carabinieri della stazione Napoli Capodimonte hanno arrestato un uomo di 50 anni, Salvatore Caso, per tentato furto con destrezza, minacce aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. L'arresto è avvenuto ieri pomeriggio nel quartiere San Carlo Arena, durante un servizio mirato al contrasto dei furti in autobus.I militari, in borghese, stavano controllando la linea 204 quando hanno notato Caso che tentava di rubare il portafogli a un anziano. Sorpreso in flagranza di reato, l'uomo ha minacciato...

Oroscopo di oggi 4 marzo 2024

Oroscopo di oggi 4 marzo 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato. Approfitta di questa carica positiva per portare avanti i tuoi progetti e raggiungere i tuoi obiettivi. Toro: In giornata potresti sentirti un po' confuso e indeciso riguardo a una scelta importante da fare. Prenditi il tempo necessario per riflettere e ascoltare la tua voce interiore. Gemelli: Oggi potresti ricevere delle notizie inaspettate che potrebbero portare un...

Giallo sulla spiaggia di Capaccio: resti di un piede umano trovati da un turista

Giallo a Capaccio Paestum, dove ieri mattina sulla spiaggia di Licinella, è stato fatto il macabro ritrovamento di resti ossei in riva al mare. Un turista tedesco, mentre passeggiava sulla battigia con il proprio cane, ha scoperto parte della tibia destra e un piede, molto probabilmente appartenenti a un uomo. E' scattato subito l'allarme e l'arrivo dei carabinieri della sezione scientifica che hanno prelevato il pezzo di piede. È difficile stabilire da quanto tempo i resti...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE