Coronavirus, morta un’altra anziana della casa di riposo di Fuorigrotta: positivi 23 pazienti

Seconda vittima dalla residenza per anziani “La casa di Mela” di Fuorigrotta. Si tratta di una donna di 89 anni che è morta in nottata all’ospedale San Paolo. Vi era stata trasferita per essere operata per una frattura di femore. Intanto sono  risultati positivi al coronavirus 23  pazienti sui 27 ai quali sono stati effettuato i tamponi. Nella casa di riposo era morta nei giorni scorsi una donna di 91 anni, positiva al coronavirus. A quanto si apprende gli ospiti della struttura hanno tra gli 85 e i 94 anni di età. In tutto sono 40 e i sanitari sono ora in attesa di altri 17 tamponi effettuati.

Pubblicità

Intanto dal bollettino diramato dal Comune di NAPOLI e aggiornato alle 12 emerge che ci sono 86 nuovi casi di positività e tre nuovi decessi. E nei quali rientrano anche la vittima e i positivi della casa di riposo. Si registrano 507 persone positive al Covid-19, 60 asintomatici, 357 in isolamento domiciliare, 120 ricoverati in ospedale di cui 12 in terapia intensiva. Salgono a 28 i deceduti, sono invece 68 le persone clinicamente guarite, due hanno ricevuto anche esito negativo dal tampone.

Altre storie
Cade dal tetto mentre pulisce la canna fumaria: in prognosi riservata 79enne del Salernitano