Coronavirus, il sindaco Somma Vesuviana: ‘Siamo a 16 casi’

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Registriamo ben 16 casi di Coronavirus in paese. Questa mattina si sono visti assembramenti per chiedere il bonus spesa. Non e' possibile. Non si puo' uscire!”. E' l'appello del sindaco di () Salvatore Di Sarno. “Per la richiesta del modello – sottolinea Di Sarno – e per l'invio dell'intera documentazione abbiamo avviato un numero Whatsapp 370 1548285. Inviare una foto chiara e leggibile del modulo e dei documenti di riconoscimento. In circa 12 ore sono giunte ben 200 richieste. Tutte le informazioni sono anche sul sito del Comune o collegandosi alla mia pagina Facebook. Puo' accedere a questa misura chi ha avuto una chiusura o sospensione di attivita' lavorativa propria o svolta in qualita' di dipendente, chi non riceve ammortizzatori sociali in assenza totale di altre forme di sostentamento. La richiesta puo' essere presentata o tramite posta elettronica a ambiton22@libero.it o ancora tramite pec a responsabile.po7@pec.sommavesuviana.info o tramite Whatsapp. E' escluso chi ha gia' una prestazione e chi ha un reddito medio – alto”. “Sta funzionando – osserva il sindaco – la catena di solidarieta' messa in campo dalle associazioni, con i parroci, Protezione Civile e Croce Rossa.

Stiamo aiutando tutte le famiglie soprattutto con anziani per quanto riguarda la consegna a domicilio della spesa acquistata ma stiamo aiutando ancora di piu' le famiglie che il coronavirus ha portato in emergenza economica. Una grande catena di solidarieta' sul doppio binario: da una parte il ritiro della spesa per tutti coloro i quali non vogliono uscire di casa e a mio parere fanno bene. Dall'altra stiamo aiutando con Conto Famiglia, Pacco Sospeso al carrello dei supermercati ed ora il Bonus Spesa tutti coloro i quali sono anche in emergenza economica. C'e' mano tesa a tutti!”. Infine un appello alla cittadinanza: “E' vietato fare passeggiate. Non si puo' e non si devono fare passeggiate! Vietati tutti gli assembramenti. Continuo – ha concluso Di Sarno – a consigliare di uscire al massimo una persona per famiglia ed una volta ogni 15 giorni. Siamo arrivati a ben 16 casi di Coronavirus e non sono pochi per Somma Vesuviana. Ritengo sempre necessario l'esercito. In citta' e' arrivata la Polizia Provinciale a supporto delle forze che sono sul campo e che stanno facendo un grande lavoro. Sono pronto a denunciare chi non rispettera' le norme”



Torna alla Home


telegram

Bimbo di 5 mesi muore azzannato dal pitbull di famiglia

Un'immane tragedia ha colpito la comunità di Palazzolo Vercellese. Un bambino di soli cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato da un cane di grossa taglia, un pitbull, all'interno della sua abitazione. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Il...

L’allarme di Arcigay: 149 casi di violenza o discriminazione nell’ultimo anno

Nell'ultimo anno sono stati registrati 149 casi di violenze o discriminazioni ai danni di persone LGBTQI+, con una media di uno ogni due giorni. L'allarme e i dati sono forniti da Arcigay, che tiene il conto degli articoli di stampa e, in occasione della giornata internazionale contro l'omofobia, la...

IN PRIMO PIANO