Di giorni un normale esercizio commerciale per la vendita di generi alimentari, di sera un circolo ricreativo per amici per giocare a carte senza dare nell’occhio. Evidentemente pero’ l’andirivieni nel locale in orari incompatibili con il regime di quarantena non e’ sfuggito alla polizia municipale di Benevento, che, da quando sono scattate le misure anti contagio, sta controllando a tappeto la citta’. E ieri sera sette persone, tutti stranieri tra i 30 e i 50 anni, sono stati denunciati e multati perche’ sorpresi a giocare a carte nel negozio di alimentari gestito da uno di loro.

L’esercizio e’ stato anche chiuso per 5 giorni e i vigili hanno inviato la segnalazione alla prefettura di Benevento per valutare la sospensione della licenza commerciale per 30 giorni. I controlli non risparmiano neppure i mezzi pubblici: un uomo a bordo di un autobus del trasporto urbano e’ stato multato perche’ non ha saputo fornire una valida giustificazione per la ‘passeggiata’ in autobus.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..