Castellammare di Stabia. Sono ancora in isolamento i familiari di Fabio Caserta, tecnico della Juve Stabia, dopo essere arrivati in pronto soccorso nel primo pomeriggio di oggi con forte tosse e leggera febbre. In via del tutto precauzionale sono stati eseguiti gli esami specifici sui pazienti che, da prassi, sono stati messi in isolamento in attesa degli esiti che arriveranno nelle prossime ore. L’emergenza nazionale Coronavirus ha imposto a tutti gli operatori sanitari di seguire un protocollo rigido che è stato attuato in tutte le sue procedure. Nella giornata di domani dovrebbero essere attive anche le tende pre-triage volute dalla Protezione Civile e Regione Campania quale misura per prevenire il contagio. All’ingresso dell’ospedale e per tutto il viale che conduce al Pronto Soccorso sono stati istallati dei cartelli dove si invitano i cittadini, qualora avessero sintomi del Nuovo Coronavirus, ad accedere direttamente alle tende per ricevere assistenza medica. La Juve Stabia, di ritorno dalla sfida contro il Pordenone ad Udine, è stata sottoposta a tampone per verificare lo stato di salute dei tesserati. Questa misura è stata predisposta dalla stessa Lega Nazionale Professionisti B. Domenica la Juve Stabia, impegnata al Menti contro lo Spezia, giocherà in uno stadio vuoto alla presenza di quarantacinque giornalisti, tesserati e addetti ai lavori.

 Emilio D’Averio

Nessun tag trovato per questo articolo.

Cronache Tv



Altro Calcio

Ti potrebbe interessare..