Napoli, va in Commissariato con la droga: arrestato migrante

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un immigrato del Gambia sottoposto all’ obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria e’ stato arrestato per possesso di droga dagli agenti del Commissariato, dove si era recato per adempiere al controllo. Jarre Dabou, 25 anni, irregolare sul territorio italiano, gia’ condannato per spaccio di droga, si e’ recato ieri pomeriggio al Commissariato Decumani, nel centro antico di Napoli.

I poliziotti presenti hanno avvertito un forte odore di marijuana e gli hanno chiesto di svuotare le tasche della giacca. L’ immigrato ha estratto un pacchetto di sigarette e subito dopo e’ fuggito ma e’ stato inseguito e bloccato in via San Giovanni in Porta. Nel pacchetto di sigarette i poliziotti hanno trovato circa 18 grammi di marijuana. Altri 23 grammi sono stati trovati nella sua abitazione, in vico San Demetrio. Il 25 enne e’ stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.





LEGGI ANCHE

Notte di spari a Pomigliano e Nola: colpi contro un garage e un’abitazione

Esplosioni di colpi d'arma da fuoco, nella notte appena trascorsa a Nola e Pomigliano D'Arco. Nella frazione Polvica di Nola, i carabinieri della compagnia di Nola sono intervenuti ieri in tarda serata per l'esplosione di proiettili contro la saracinesca del garage di un residente. Fortunatamente non si sono registrati feriti e le indagini sono in corso per comprendere l'accaduto, con i militari del nucleo investigativo di Castello di Cisterna al lavoro. Allo stesso tempo, a Pomigliano...

Giallo sulla spiaggia di Capaccio: resti di un piede umano trovati da un turista

Giallo a Capaccio Paestum, dove ieri mattina sulla spiaggia di Licinella, è stato fatto il macabro ritrovamento di resti ossei in riva al mare. Un turista tedesco, mentre passeggiava sulla battigia con il proprio cane, ha scoperto parte della tibia destra e un piede, molto probabilmente appartenenti a un uomo. E' scattato subito l'allarme e l'arrivo dei carabinieri della sezione scientifica che hanno prelevato il pezzo di piede. È difficile stabilire da quanto tempo i resti...

E’ tornata la neve sul Vesuvio e in Irpinia

Nelle ultime ore, una repentina ondata di freddo ha colpito la regione della Campania, portando neve sul Vesuvio e in Alta Irpinia. Questo improvviso cambiamento meteorologico è stato causato da un crollo repentino delle temperature e dalle piogge abbondanti registrate nelle ultime ore . La neve sul Vesuvio, ritardataria rispetto agli anni precedenti a causa di un febbraio insolitamente mite, ha regalato uno spettacolo insolito agli abitanti della zona, coprendo il paesaggio di bianco e creando...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE