Napoli, scippò e ferì un’anziana a gennaio scorso: arrestato un 40enne a Capodimonte

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. I militari della Stazione Carabinieri di Napoli Capodimonte hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, a seguito di richiesta della Procura della Repubblica di Napoli, Settima Sezione, nei confronti di Pietro Marino, 40 anni, già noto alle forze dell’ordine, gravemente indiziato di rapina impropria aggravata e lesioni personali gravi ai danni di una donna di 69 anni commessa in data 12 gennaio scorso.
In particolare, l’attività investigativa, attraverso l’acquisizione di immagini presenti su sistemi di videosorveglianza della zona e la testimonianza fornita dalla parte offesa, ha permesso di individuare l’uomo che per impossessarsi della borsa che la vittima portava a tracolla, la trascinò a terra per diversi metri procurandole lesioni gravi, con prognosi superiore a giorni 30.
L’arrestato è stato trasferito alla casa circondariale di Napoli-Poggioreale.






LEGGI ANCHE

Geolier mantiene la promessa e porta il premio cover sulla tomba dell’amico Daniele

Geolier porta il premio cover sulla tomba dell'amico Daniele Geolier, il rapper di Secondigliano, ha recentemente mantenuto una promessa toccante fatta al suo defunto amico Daniele Caprio. Dopo la perdita di Daniele a causa di un sarcoma, Geolier ha deciso di onorare la memoria dell'amico portando il premio vinto dalla collaborazione con Gigi D'Alessio, Gué e Luché sulla sua tomba. Di nome Emanuele, Geolier ha mostrato il suo lato più umano visitando la famiglia di...

Minaccia e perseguita la compagna, arrestato a Caserta

Un uomo residente a Castel Volturno, Caserta, è stato posto in custodia cautelare in carcere in seguito alle accuse di atti persecutori e rapina. La decisione è stata presa dal giudice istruttore, su richiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere, al termine di un'approfondita indagine che ha permesso di delineare i comportamenti vessatori dell'indagato. Questi comportamenti, rivolti nei confronti di una donna con cui aveva avuto una relazione affettiva, hanno generato un fondato timore...

Casarin: “Gli arbitri sono confusi, le regole cambiano troppo spesso”

L'ex arbitro e designatore Paolo Casarin, attuale opinionista di 'Radio Anch'io Sport' su Radio Rai 1, ha parlato degli errori arbitrali dell'ultimo turno: "Gli arbitri si trovano in una fase complicata, influenzati da frequenti cambiamenti nelle regole che causano confusione e compromettono inevitabilmente il loro giudizio". "Si cerca di rendere il calcio più spettacolare intervenendo costantemente sulle norme per favorire la produzione di gol, ma dubito fortemente che un risultato di 6-0 sia più apprezzato...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE