Napoli, positivo al coronavirus il il direttore del Santobono e consigliere comunale, Mario Coppeto

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. “Sento il dovere civico di informarvi tutti, che sono risultato positivo al test del Covid19. La mia attività professionale, istituzionale e politica, nonché la mia etica mi impongono di dare il massimo dell’informazione. Sto bene e sono seguito da medici esperti. Vi abbraccio tutti”. Così in un post su facebook, Mario Coppeto, consigliere comunale di maggioranza al comune di Napoli, ha svelato di essere risultato positivo al coronavirus. Coppeto tra l’altro è anche il direttore del servizio tecnico sanitario dell’azienda Santobono Pausilipon ed è stato eletto nella lista Napoli in Comune a Sinistra in coalizione per De Magistris sindaco di Napoli.


Torna alla Home


Rapina ad anziana a Telese, per tre ventenni obbligo di dimora

Tre giovani ventenni, residenti nella Valle Telesina, sono stati sottoposti all'obbligo di dimora nel loro comune di residenza con la prescrizione di non allontanarsi dalle proprie abitazioni dalle 20:00 alle 07:00. La misura è stata presa poiché sono ritenuti gravemente indiziati, in concorso tra loro, della rapina avvenuta a Telese...

Napoli, manifesti di tifosi di Curva A e B contro De Laurentiis: “Rispetto”

Una nuova protesta dei tifosi del Napoli ha preso forma con un manifesto ironico e provocatorio che attacca il presidente del club, Aurelio De Laurentiis. Firmato dalle curve A e B dello stadio Maradona, il manifesto è comparso in tutta la città durante la notte, suscitando l'attenzione dei residenti...

Ambulanze senza medici nel Sannio: la protesta dei cittadini

Le ambulanze del 118 nel Sannio rischiano di perdere la presenza dei medici, suscitando preoccupazione tra i cittadini. Numerose associazioni cittadine stanno intervenendo per contrastare il progetto di demedicalizzazione proposto dalla ASL di Benevento. L'obiettivo è garantire livelli uniformi di assistenza nel soccorso extraospedaliero su tutto il territorio. Le richieste...

Fabbricava la ‘Molecola di Dio’, biochimico arrestato in Cile

Un giovane biochimico cileno è stato arrestato a Buin con l'accusa di aver fabbricato e venduto sui social network la dimetiltriptamina (DMT), una potente droga allucinogena conosciuta anche come "Molecola di Dio". L'operazione è stata condotta dalla Squadra Investigativa sulle Sostanze Chimiche Controllate (Brisuq) della Polizia Investigativa cilena. Secondo il...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE