Napoli. Più telecamere negli Ospedali ed a bordo delle ambulanze del 118, e 400 agenti in più entro l’ anno a Napoli, mentre il Governo valuta di aumentare le pene per chi si rende responsabile di violenze contro gli operatori sanitari. E’ quanto ha annunciato il sottosegretario agli Interni Carlo Sibilia, che si e’ recato – insieme al prefetto Marco Valentini – in visita all’ Ospedale “Pellegrini” di Napoli ed alla Caserma dei Carabinieri “Pastrengo”. “Investiremo in sicurezza – ha detto Sibilia ai medici del ‘Pellegrini’ – e le telecamere in arrivo hanno una funzione deterrente” Al “Pellegrini” Sibilia ha ascoltato dal direttore sanitario Maria Corvino il racconto della devastazione del pronto soccorso avvenuta nella notte tra il 1 ed il 2 marzo alla notizia della morte del 16 enne Ugo Russo, ucciso da un Carabiniere al quale aveva tentato di rapinare l’ orologio Rolex. Nella “Caserma Pastrengo” , il sottosegretario si e’ intrattenuto a colloquio con il Comandante provinciale dei Carabinieri, generale Canio Giuseppe La Gala.

Nessun tag trovato per questo articolo.

Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..