Coronavirus: migliorano 3 pazienti napoletani dopo farmaco anti artrite iniettato al Cotugno

google news

“Da sabato abbiamo trattato 6 pazienti tutti intubati. Di questi, 3 hanno avuto un miglioramento importante. Il primo paziente ha evidenziato segni di miglioramenti alla TAC di controllo effettuata ieri sera”. Cosi’ Paolo Ascierto, direttore dell’unita’ di immunologia clinica del Pascale, fa il punto della situazione sull’uso all’ospedale Cotugno di Napoli del Tolicizumab, l’anticorpo monoclonale utilizzato per il trattamento dell’artrite reumatoide sulla polmonite indotta dal coronavirus. Si ipotizza di stubare il paziente se rimarrà stabile.