Coronavirus, c’è un altro tampone positivo a Santa Maria Capua Vetere

SULLO STESSO ARGOMENTO

C’è un terzo caso di contagio a Santa Maria Capua Vetere. A renderlo noto è stato il sindaco Antonio Mirra pochi minuti fa. Si tratta di una terza persona entrata in contatto con l’anziano deceduto qualche giorno fa. Il contagiato va ad aggiungersi agli altri due positivi al Coronavirus già confermati nel corso della mattinata. In serata si sono aggiunti altri due casi a Villa Literno ed un caso a Castel Volturno. Si tratta, è bene ricordarlo, del primo tampone analizzato al Cotugno e per il quale si attende il controesame dell’Istituto Superiore di Sanità.

“E’ stata una giornata particolarmente complicata – ha dichiarato il sindaco – Abbiamo 3 esiti positivi. Sono le due figlie ed il marito di una di loro, ieri risultato negativo. Era stato analizzato il tampone nasale, stasera è stato analizzato quello faringeo ed è risultato positivo. Abbiamo in città 10 casi a cui va aggiunto il cittadino deceduto. L’Asl ha ricostruito i rapporti ed abbiamo messo in quarantena una trentina di persone. Una delle figlie è una dipendente del Comune. Per questo abbiamo disposto che i dipendenti comunali lavorino a casa anche oltre il 25 marzo. Il Comune resta aperto ma non può accedervi il pubblico. Funzioneranno solo i servizi essenziali”, ha concluso Mirra.

 Gustavo Gentile






LEGGI ANCHE

‘Babas, memorie di un cane rosso’, Stella Cervasio presenta il suo ultimo libro al Vomero

Una donna e un incrocio di molosso sono i protagonisti di una storia speciale di amicizia, basata su rispetto e protezione. Il libro "Babas, Memorie...

‘Madame Camorra’ di Giovanni Terzi: presentazione del libro a Salerno

Il 24 febbraio, alle ore 17:30, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29, si terrà la presentazione...

Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE