Coronavirus a Castellammare, 16 ricoverati al San Leonardo: due sono risultati positivi e trasferiti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono 16 i pazienti nell’ala del pronto soccorso  dell’ospedale San Leonardo destinata ai casi sospetti. Lo comunica la direzione sanitaria dell’ospedale stabiese, Due di essi, non stabiesi, hanno ricevuto l’esito del tampone e sono risultati positivi al coronavirus (Covid-19). Saranno trasferiti rispettivamente all’ospedale di Boscotrecase, divenuto centro unico per il Covid-19, e alla Federico II di Napoli. Un altro paziente è in rianimazione, per ragioni che però non afferiscono al contagio del coronavirus. Per gli altri 13 pazienti si attende l’esito del tampone nelle prossime ore o nei prossimi giorni. Non è  inoltrata al momento al comune stabiese da parte dell’Asl, alcuna comunicazione relativa a richieste di isolamento per nuclei familiari residenti a Castellammare di Stabia.

Proseguono intanto i check point delle forze dell’ordine per il controllo del territorio e l’attività di prevenzione e contrasto alla diffusione del coronavirus. Uno stabiese è stato sorpreso a piedi sul territorio di Pompei, in via Provinciale Vigne Sant’Antonio, senza valida motivazione ed è stato denunciato dai carabinieri della locale stazione. All’Asl è stata pertanto inoltrata la richiesta, in conformità all’ordinanza regionale del 13 marzo 2020, di far scattare per il soggetto in questione un provvedimento di isolamento domiciliare per 14 giorni.


Torna alla Home


Ambulanze senza medici nel Sannio: la protesta dei cittadini

Le ambulanze del 118 nel Sannio rischiano di perdere la presenza dei medici, suscitando preoccupazione tra i cittadini. Numerose associazioni cittadine stanno intervenendo per contrastare il progetto di demedicalizzazione proposto dalla ASL di Benevento. L'obiettivo è garantire livelli uniformi di assistenza nel soccorso extraospedaliero su tutto il territorio. Le richieste...

Fabbricava la ‘Molecola di Dio’, biochimico arrestato in Cile

Un giovane biochimico cileno è stato arrestato a Buin con l'accusa di aver fabbricato e venduto sui social network la dimetiltriptamina (DMT), una potente droga allucinogena conosciuta anche come "Molecola di Dio". L'operazione è stata condotta dalla Squadra Investigativa sulle Sostanze Chimiche Controllate (Brisuq) della Polizia Investigativa cilena. Secondo il...

Arzano, abbandono rifiuti: tre denunciati e numerosi sanzionati

Arzano. Continua il contrasto al "sacchetto selvaggio" da parte della polizia locale. Continua senza sosta sul territorio l'attività di contrasto dall'abbandono incontrollato dei rifiuti da parte degli agenti con l'individuazione di diversi trasgressori, soprattutto condomini insistenti nel centro storico che, a seguito delle accertate responsabilità si sono visti notificare sanzioni...

Sorrento, truffa si trasforma in rapina: arrestato 43enne

Un tentativo di truffa a danno di un'anziana donna di Sorrento si è trasformato in una rapina, con l'aggressore che ha anche aggredito la figlia della vittima prima di essere arrestato da carabinieri e polizia locale. Gaetano Conte, 43enne di Grumo Nevano già noto alle forze dell'ordine, si era presentato...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE