12.8 C
Napoli
giovedì, Aprile 2, 2020

Zinzi: ‘Vigili esclusi protocollo sicurezza sui mezzi pubblici’

Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha protocollato un’interrogazione indirizzata al presidente della giunta regionale Vincenzo De Luca avente ad oggetto “Ulteriori interventi in favore della sicurezza dei viaggiatori e contro la vandalizzazione dei mezzi di trasporto pubblico”. L’interrogazione muove dall’avvenuto rinnovo del protocollo d’Intesa tra la Regione Campania e le Forze dell’Ordine, nello specifico: la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, il Corpo Forestale dello Stato e la Polizia Penitenziaria. Lo scopo e’ quello di garantire il miglioramento degli standard di sicurezza dei viaggiatori e del personale in servizio sui mezzi pubblici. Il protocollo, pero’, esclude ancora una volta il Corpo della Polizia Locale. “I vigili urbani non appartengono in senso stretto alle forze dell’ordine – ha dichiarato Zinzi – ma sono componenti della forza pubblica e garantiscono la prima linea d’intervento in tutti i casi di disordini. Escluderli da un accordo che mira a garantire la sicurezza sui mezzi di trasporto significa non riconoscere il ruolo e l’apporto che il corpo di polizia municipale assicura quotidianamente sui territori”. Nel testo il consigliere interroga De Luca per conoscere quali siano le motivazioni alla base di questa esclusione e se non voglia integrare l’accordo in premessa aggiungendo anche gli appartenenti alla Polizia Locale della Campania nell’elenco degli autorizzati al libero percorso.

Pubblicità

ALTRE NOTIZIE