“È stato convocato al Mise, il 20 febbraio, un nuovo tavolo istituzionale per la vicenda dell’azienda Treofan Italy. Sto seguendo questa vertenza dagli esordi. Ho visitato lo stabilimento e incontrato i lavoratori con cui mi sono confrontato più volte, in maniera costruttiva e propositiva. Ne ho raccolto le istanze facendo mia la battaglia non solo per tutelare i livelli occupazionali, ma anche per sostenere ogni utile processo di reindustrializzazione dell’azienda che rappresenta un’eccellenza per tutto il Mezzogiorno. A seguito della mia interrogazione parlamentare, è stato fissato al Mise un ulteriore tavolo istituzionale per discutere proprio del futuro occupazionale e produttivo dell’azienda campana di Battipaglia. Sarà l’occasione per discutere le eventuali proposte messe in campo, come riferiscono alcuni organi di stampa, da potenziali investitori pronti a rilevare lo stabilimento. La convocazione al Mise è un’ottima notizia per tutti i lavoratori e le parti sociali impegnate a vario titolo nella positiva risoluzione della vertenza con la Jindal. Ringrazio, inoltre, il ministro dello Sviluppo economico e la sottosegretaria, Alessia Morani, per l’impegno e la sensibilità mostrate per una vicenda che sembra avviarsi finalmente a conclusione”.
Così il deputato dem, Piero De Luca.