“Con umiltà lo dico, uno schieramento senza Napoli è un laboratorio fallimentare. Se si punta su di me con una coalizione civica regionale posso anche pensare a fare un passo avanti”. A dirlo è il di Napoli alla trasmissione “Rebus” in onda stasera su Canale21. In caso contrario il primo cittadino è pronto ad andare avanti con la lista “Uniti per De Magistris” una forza motrice in grado di appoggiare un candidato forte per vincere alla regione. Costruire una coalizione è il primo passo. Costa unisce ma, ripeto, divide”. De Magistris traccia un quadro delle suppletive che faranno da apripista per le prossime elezioni regionali: “È un pezzo di città che vota. Sosteniamo Ruotolo però effettivamente sulle regionali il quadro è confuso. Il centrodestra non ha un candidato, la mossa dei cinque stelle è apprezzabile con Costa che unisce mentre divide. La deve attendere la voce del Segretario nazionale. Vogliamo costruire e contribuire con una lista civica. È un quadro in evoluzione”. “Non sono così certo che sia il candidato. Se il PD mostra coraggio ed i cinque stelle fanno un passo avanti e costruiamo una colazione, anche noi con un candidato forte crediamo di vincere. Che sia Caldoro o Tommasetti” conclude.

LEGGI ANCHE  Lo 'Special One' torna in Italia: allenerà la Roma
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

“Ce ne andiamo solo se ci dai 500 euro”: arrestata coppia di turisti a Pollica

Notizia precedente

Napoli, in gravi condizioni dà alla luce bimbo a Villa Betania e poi muore: aperta un’inchiesta

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..