PUBBLICITA'

ItaliaLavoro

Nuovo concorso nella Polizia di Stato: 1650 posti per allievi agente


    PUBBLICITA'

    Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana è pubblicato il concorso pubblico, per esame, per l’assunzione di 1650 allievi agenti della Polizia di Stato aperto ai cittadini italiani in possesso dei requisiti prescritti.
    Oltre ai requisiti ordinari per i concorsi pubblici, segnaliamo:
    diploma di scuola secondaria di secondo grado o equipollente che consente l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario;
    aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver compiuto il ventiseiesimo anno di età. Quest’ultimo limite è elevato, fino ad un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai candidati;
    qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo n. 165/2001;
    idoneità fisica, psichica ed attitudinale all’espletamento dei compiti connessi alla qualifica, da accertare in conformità alle disposizioni.
    Le domande di partecipazione potranno essere presentate, utilizzando esclusivamente la procedura informatica (cliccando sull’icona “Concorso pubblico”).
    Il candidato dovrà inoltre essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui personalmente intestato, per l’invio e la ricezione delle comunicazioni relative al concorso.

    Copia del bando e della guida alla compilazione sono scaricabili dalla pagina dedicata delsito ufficiale della Polizia di Stato.

    Scadenza per l’invio delle candidature alle ore 23.59 del 2 marzo 2020



    PUBBLICITA'