PUBBLICITA'

Quartieri di Napoli

Caos e disagi per effettuare un cambio di residenza agli uffici di Capodimonte. La denuncia di un ragazzo proveniente da Roma


PUBBLICITA'

La mala burocrazia rallenta i giovani e le più semplici pratiche. Un ragazzo proveniente da Roma, rivoltosi al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, si è ritrovato intrappolato nelle lentezza burocratica e dei servizi degli sportelli degli uffici comunali della Municipalità III di Napoli.
“Ho acquistato una casa, la mia prima casa, a Napoli e devo effettuare un cambio di residenza, così mi sono recato gli sportelli degli uffici della Municipalità III che si trovano a via Lieto a capodimonte. Li, con amara sorpresa, ho scoperto, dopo aver letto un avviso, che i cambi di residenza vengono effettuati solo due volte a settimana per un numero di richieste non superiore a 15. Così mi sono premunito, ho dormito in una stanza d’albergo nelle vicinanze del Municipio per recarmi presto agli sportelli ma, incredibilmente, alle 6.50 era già stato affisso un foglio con i nominativi delle 15 persone in lista per i cambi di residenza e sono dovuto allora andare via. Da chi è stato affisso dato che a quell’ora gli sportelli non sono ancora attivi? E’ accaduta al medesima cosa una seconda volta che però’ ha generato la tensione degli utenti disperati per questa situazione. Sono dovute intervenire le autorità per sedare gli animi.” –ha dichiarato il giovane cittadino proveniente da Roma.

“Innanzitutto si dovrà capire il motivo per cui i cambi di residenza vengano effettuati in modo così limitato. Quanti sportelli sono attivi? Quanto personale è a disposizione e quanti sono realmente operativi. Chiederemo di indagare su questa questione, è inaccettabile che a anche le più semplici operazioni diventino un’odissea per i cittadini.”- ha attaccato il Consigliere Borrelli.



PUBBLICITA'