15.6 C
Napoli
venerdì, Aprile 3, 2020

Campania, Viglione (M5s): ‘Impediremo a Salvini di avvelenarci con inceneritori dei suoi amici’

ULTIM'ORA

“I veri impianti moderni di cui ha bisogno la Campania non sono certo gli inceneritori vetusti e inquinanti che Salvini vorrebbe far costruire dai suoi amici di A2A, di cui il leader della Lega Nord e’ azionista e che gia’ gestisce il sito di Acerra”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale campano del M5s e segretario della commissione Ambiente Vincenzo Viglione. “E la camorra di cui parla questo signore – ha proseguito – che nulla conosce delle dinamiche della nostra terra, continuera’ a fare affari proprio grazie al business del trasporto della spazzatura alimentato tanto dalle proposte salviniane quanto dalle inefficienze dell’attuale disastro campano targato De Luca. Il fenomeno dell’avvelenamento della nostra terra e degli affari d’oro di imprese inceneritoriste e organizzazioni criminali sara’ arginato solo quando si rendera’ la Campania autosufficiente nella gestione del ciclo dei rifiuti. E questo sara’ possibile solo quando si dara’ vita a un’economia circolare realizzata con una rete moderna di impianti di compostaggio, di recupero e di riciclo della materia prima e seconda, ma soprattutto con politiche di riduzione a monte del rifiuto, dando finalmente attuazione concreta a un serio piano regionale alternativo a quello attuale, che peraltro la giunta De Luca ha disatteso in tutti gli obiettivi fondamentali in termini di miglioramento della raccolta differenziata”. “Le gestioni Caldoro e De Luca – ha sottolineato Viglione – hanno tamponato gli effetti di un fenomeno in perpetua crisi con continue soluzioni emergenziali. Il risultato e’ uno stato di infrazione dal quale non si riesce ad uscire e che ancora ci costringe a pagare una multa da 120mila euro al giorno. Un flop finito anche al centro dell’ultima inquietante inchiesta giudiziaria, che vede tra i principali accusati il braccio destro di De Luca e assessore all’Ambiente Fulvio Bonavitacola e che scandaglia, punto per punto, tutte le tappe della gestione fallimentare di questo governo regionale finalmente al tramonto”, ha concluso il consigliere campano.

Pubblicità
Pubblicità
Cronache della Campania è su Google Edicola

ALTRE NOTIZIE

Coronavirus: ergastolano ai domiciliari per rischio contagio

Concessi al 25enne Antonino Sudato, ergastolano, gli arresti domiciliari. Lo rende noto l'avvocato Antonino Campisi, difensore del giovane di Avola, detenuto nel carcere di...

La cultura non si ferma: la Reggia di...

La Reggia di Caserta, patrimonio dell'Umanità, è presente con un secondo video https://youtu.be/RomppZBS6qQ sul canale YouTube del Mibact, dove dall'inizio dell'emergenza Coronavirus i musei,...