15.6 C
Napoli
venerdì, Aprile 3, 2020

Acerra, caso sospetto di Coronavirus in ospedale: controlli anche su 3 operatori sanitari

ULTIM'ORA

Acerra. Attività straordinaria di igienizzazione e sanificazione degli istituti scolastici del territorio in via precauzionale contro un’eventuale emergenza da coronavirus, e intensificazione del lavaggio delle strade cittadine. E’ quanto è stato disposto dal sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, che ha anche convocato in maniera permanente la Giunta comunale, dopo aver appreso dello stato di isolamento di un uomo e di tre operatori sanitari nella locale clinica Villa dei fiori, in attesa dei risultati dei test sul coronavirus. Secondo quanto reso noto da fonti interne alla clinica, i cui operatori sono tranquilli, il caso sospetto, giunto nel nosocomio da un paese limitrofo con un poco di febbre e tosse, avrebbe riferito di aver lavorato a Prato e di essere stato in contatto con orientali, ed è quindi stato subito isolato per consentire i test i cui risultati dovrebbero essere pronti in giornata. In isolamento sarebbero stati posti anche i medici e l’infermiere che hanno gestito il caso. Una situazione che ha creato allarme tra la popolazione. Il sindaco, intanto, stamattina aveva gia’ convocato permanentemente la Giunta comunale per monitorare la situazione relativa ad un’eventuale emergenza e disposto il lavaggio straordinario delle strade. Lettieri ha anche convocato un tavolo permanente con i dirigenti scolastici del territorio, e per domani mattina invece il primo cittadino incontrera’ l’Ucad, il coordinamento del Distretto sanitario locale e dei medici di base per coordinarsi e decidere percorsi di informazione alla popolazione. Il sindaco ha anche rilanciato l’appello ”di attenersi alle comunicazioni ufficiali che provengono dal Ministero della Salute e dagli organi istituzionali per evitare che si diffondano notizie parziali e senza fondamento scientifico, che portano ad allarmismo e psicosi”.

Pubblicità
Pubblicità
Cronache della Campania è su Google Edicola

ALTRE NOTIZIE

Coronavirus: ergastolano ai domiciliari per rischio contagio

Concessi al 25enne Antonino Sudato, ergastolano, gli arresti domiciliari. Lo rende noto l'avvocato Antonino Campisi, difensore del giovane di Avola, detenuto nel carcere di...

La cultura non si ferma: la Reggia di...

La Reggia di Caserta, patrimonio dell'Umanità, è presente con un secondo video https://youtu.be/RomppZBS6qQ sul canale YouTube del Mibact, dove dall'inizio dell'emergenza Coronavirus i musei,...