In considerazione dell’epidemia del nuovo coronavirus, i cittadini cinesi sono inviati a evitare i viaggi all’estero per garantire “salute e sicurezza” di cinesi e stranieri. E’ il messaggio della National Immigration Administration cinese, secondo cui la riduzione dei movimenti trans-frontalieri può aiutare a prevenire e controllare la diffusione della polmonite causata dal coronavirus 2019-nCoV, il cui focolaio è stato trovato a Wuhan. In una nota, l’amministrazione chiede di “spostare i viaggi all’estero non necessari”.  E’ salito a 106 il bilancio dei morti per il nuovo Virus di Wuhan mentre sono stati confermati 1.300 nuovi casi di contagio che portano il totale nazionale in Cina ad oltre 4000. Lo hanno reso noto le autorità di Pechino, precisando che dei 106 morti, 100 sono deceduti nella provincia di Hubei, focolaio dell’epidemia. C’è un primo caso confermato di coronavirus cinese in Germania, nello stato sudorientale della Bavaria. Lo rendo noto il ministero della Salute bavarese. “Un uomo della zona di Starnberg e’ stato infettato dal nuovo virus” ed “e’ stato posto sotto controllo medico e in isolamento,” ha spiega un portavoce del dicastero.

Napoli, carabinieri corrotti, il procuratore Melillo: ‘Fiducia nell’Arma’

Notizia Precedente

Coronavirus ed effetti sui mercati finanziari, tonfo delle borse asiatiche

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..