L’A.I.C.S. (Associazione Italiana Cultura e Sport) promuove per il nono anno l’evento “Tuffo dell’Epifania” insieme ad associazioni del territorio attive nella salvaguardia ambientale, con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sul tema della protezione e della valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale nella citta’ di NAPOLI. Un momento importante – spiega il Prof. Alessandro Papaccio, Dirigente Nazionale AICS, per trasmettere le potenzialita’ che anche quartieri considerati periferici, come San Giovanni a Teduccio, hanno in termini enorme potenziale sviluppo sociale ed economico. L’idea che anima l’iniziativa muove dalla volonta’ di riappropriarsi di una risorsa fondamentale per il rilancio economico e turistico del litorale partenopeo; l’appuntamento con le gelide acque di gennaio, ormai consolidato, ha richiamato negli anni decine di appassionati del mare che anche quest’anno si cimentano in una nuotata nelle acque antistanti la passeggiata a mare nel quartiere di San Giovanni a Teduccio. L’appuntamento si concludera’ con un momento conviviale; l’AICS, infatti, offrira’ a tutti i presenti un’occasione per poter brindare al nuovo anno, accompagnata dai tipici dolci natalizi.

Tuffo dell’Epifania, nona edizione dell’evento Aics
di Redazione Cronaca per Cronache della Campania

ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Napoli: 42enne arrestato per violazione obblighi inerenti sorveglianza speciale

Notizia precedente

Premio Piero Ciampi. A 40 anni dalla sua scomparsa, una edizione speciale

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..