Sorpreso a spacciare minaccia i carabinieri con un coltello al momento del fermo: arrestato anche il complice

Ancora spaccio di droga alla Rotonda di San Nicola la Strada. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise, nei pressi della villa comunale, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio, di H. […]

google news

Ancora spaccio di droga alla Rotonda di San Nicola la Strada. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise, nei pressi della villa comunale, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio, di H. S., 24 anni, somalo, e B. T., 22 anni senegalese, entrambi in Italia senza fissa dimora.

I due sono stati bloccati mentre tentavano di cedere una dose di stupefacente ad un occasionale acquirente. Le successive perquisizioni personali hanno permesso di rinvenire una busta contenente 18 grammi circa di marijuana, 4 dosi di hashish del peso complessivo di circa 5 grammi, materiale vario per il confezionamento, nonché la somma in contanti di 95 euro, ritenuta provento dell’attività illecita.

Inoltre, durante le fasi dell’arresto, H.S. ha estratto dalla tasca dei pantaloni la lama di un taglierino, della lunghezza di circa 10 centimetri, con la quale ha minacciato i carabinieri, venendo però prontamente disarmato e bloccato. Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Ischia, ostacolano il passaggio di un’ambulanza: denunciati 2 commercianti

I due secondo la denuncia presentata alla polizia occupavano la carreggiata con sedie e tavoli.

Due aggressioni a personale sanitario a Napoli e ad Acerra

Operatore sanitario aggredito a pugni all'ospedale del Mare mentre a villa dei Fiori di Acerra alcuni utenti hanno distrutto l'accettazione

Caffè espresso patrimonio Unesco: dal primo ottobre raccolta firme

Eventi in diverse città per la Giornata internazionale per il caffè espresso patrimonio Unesco

IN PRIMO PIANO

Pubblicita