amp punta campanella protagonista a eden su la7



Nella puntata di ieri del programma di Licia Colò, telecamere in penisola sorrentina per servizio su progetto del Parco Remare, sulle tartarughe salvate e su robot cattura plastica.

Ieri sera l’Area Marina Protetta di Punta Campanella è stata protagonista in un servizio su plastica e rifiuti in mare andato in onda nel programma “Eden, un pianeta da salvare” su La7.  Nel corso del format, condotto da Licia Colo’, le telecamere dell’emittente televisiva nazionale sono state in penisola sorrentina e in costiera amalfitana. L’inviata Roberta Spinelli ha intervistato un pescatore di Piano di  Sorrento impegnato nel progetto Remare. Il progetto finanziato dalla Regione Campania che ha visto Punta Campanella come capofila. I pescatori hanno raccolto 19 tonnellate di rifiuti in circa 3 mesi, come ha ricordato il direttore dell’Amp Punta Campanella, Antonino Miccio ai microfoni dell’inviata de La7. Il direttore del Parco ha parlato anche delle circa 160 tartarughe marine salvate in 10 anni dall’area marina protetta. Spazio,infine, anche all’innovativo robot cattura plastica, sperimentato in costiera amalfitana grazie alla sinergia tra Distretto Turistico Costa D’Amalfi, Amp Punta Campanella e Parco Regionale dei Monti Lattari.


Google News

A Palazzo Donn’Anna, la Giornata Internazionale della Memoria 2020: incontro sul Memoriale della Shoa di Milano

Notizia precedente

Portici, catturato il pusher di via Poli

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..