Lobotka, felice di giocare nella squadra che fu di Hamsik

google news

“Sono al settimo cielo, vado in club con grande storia e grandi tifosi. Qui la gente percepisce il calcio come una religione, cosa abbastanza diversa dalla Spagna. Inoltre, il Napoli partecipa ogni anno a competizioni europee e da questo punto di vista vedo un passo importante in avanti per la mia carriera”. Queste le prime parole di Stanislav Lobotka, che oggi ha formato il suo nuovo contratto con il Napoli, in un’intervista alla federcalcio slovacca. Lobotka e’ gia’ a Napoli da qualche giorno e oggi si e’ allenato per la prima volta con i suoi nuovi compagni di squadra: il Napoli ha cosi’ completato il centrocampo con lo slovacco proveniente dal Celta Vigo e con Diego Demme, preso dal Lipsia e che ha gia’ esordito nell’ultima mezz’ora contro il Perugia in Coppa Italia. Il 25nne slovacco e’ entusiasta del suo nuovo club: “Ho saputo dell’interessamento del Napoli – dice – pochi giorni prima della fine del 2019, quando sono iniziate le prime trattative. Non e’ stato facile trovare un accordo con Celta Vigo. Conoscevo Napoli attraverso Hamsik che e’ un idolo in Slovacchia e a Napoli. Sono felice di arrivare nel suo ex club. Per ogni slovacco che viene in Italia o direttamente a Napoli, e’ bello vedere che Marek abbia reso il calcio slovacco un’eccellenza. Ci siamo scritti, Marek mi ha dato molte informazioni sul club, mi ha consigliato di essere me stesso. Dovro’ lavorare e mostrare chi sono. Abbiamo anche parlato della vita privata”. Lobotka punta a essere protagonista nel centrocampo azzurro: “Cerchero’ – dice – di conquistare un posto da titolare, anche se so che non sara’ facile. Ci sono grandi giocatori qui, quindi devo lavorare sodo. Provero’ a mostrare tutto me stesso. Ho una motivazione in piu’ che e’ mia figlia Linduska. So che questo e’ un club molto piu’ importante del Celta e mi rendo conto che le attese nei miei confronti saranno maggiori. Ho rispetto per i giocatori e l’ambiente, ma non ho paura, provero’ a mostrare tutto me stesso”. Lobotka ha formato oggi un contratto di 4 anni e ,mezzo a circa due milioni a stagione e il suo arrivo e’ stato annunciato dal presidente azzurro De Laurentiis con l’ormai tradizionale tweet. Intanto a Castel Volturno, Gattuso prepara il match contro la Fiorentina, con Lobotka e Demme che gia’ si allenano e scalpitano. Dall’infermeria continuano le terapie per Maksimovic mentre Koulibaly, Mertens e Karnezis hanno svolto lavoro differenziato. Meret continua a soffrire per il dolore al fianco sinistro e quindi ha svolto solo una parte dell’allenamento, come Ghoulam, mentre Luperto e’ rientrato nel gruppo degli arruolabili per sabato sera.