Foggia sotto assedio delle forze dell’ordine dopo gli ultimi attentati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dalla nottata è in corso una maxi operazione di Polizia Giudiziaria da parte delle Forze dell’Ordine nel “cuore” della città di Foggia. Centinaia di agenti della Polizia di Stato della Questura e di militari dei Comandi Provinciali Carabinieri e Guardia di Finanza, in contemporanea, stanno eseguendo decine e decine di perquisizioni e controlli “a tappeto” in più aree sensibili del capoluogo alla ricerca di armi, droga ed eventuali catturandi. Si tratta di un intervento “muscolare” della c.d. “squadra Stato”, le cui risultanze operative ed investigative saranno poi vagliate dalla Procura della Repubblica di Foggia quale Autorità Giudiziaria.

Si tratta di una immediata risposta – in termini di legalità e di controllo del territorio – da parte di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza dopo i gravi episodi delittuosi che, nei giorni scorsi, hanno colpito e ferito la città di Foggia. Coinvolti anche i Reparti Speciali delle tre Forze di Polizia (Reparto Prevenzione Crimine, Carabinieri “Cacciatori di Puglia”, “G.I.C.O.”, “Baschi Verdi”, 11° Rgt “Carabinieri Puglia”, Cinofili, Elicotteristi, etc.) intervenuti anch’essi in supporto. Cinturati interi blocchi di edifici passati “al setaccio” massivamente. L’obiettivo dell’imponente operazione, oltre che ribadire la presenza forte dello Stato sul territorio, è quindi quello di restituire la piena fiducia ai cittadini onesti e perbene di Foggia.

I dettagli ed i risultati di tale imponente attività anticrimine congiunta senza precedenti, tuttora in atto, verranno poi forniti durante una successiva conferenza stampa, ad operazioni concluse.


Torna alla Home


La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

IN PRIMO PIANO