Task force in Campania per affrontare il rischio coronavirus. E’ una delle decisioni di una riunione con tutti i direttori generali delle Asl e delle aziende ospedaliere della Campania in stretto raccordo con il Ministero della Salute. Dalla riunione, convocata dal presidente della Giunta Vincenzo De Luca, e’ emersa la necessita’ di “evitare allarmismi e ad attenersi alle sole informazioni che saranno fornite dal livello regionale con continuita’, per evitare la diffusione di notizie prive di fondamento”. Occorre anche “evitare di confondere ogni sintomo con la presenza conclamata del coronavirus”. La presenza del virus richiede tutta una serie di condizioni, tra cui la provenienza dall’area cinese interessata a cui si uniscono sintomi gravi. “Per dare serenita’ ai nostri concittadini, si comunica che e’ stata costituita una task force coordinata dal Cotugno, che rimane l’ospedale di riferimento per casi rilevanti e non banali. In ogni Asl e negli ospedali sono attive strutture in grado di verificare le condizioni reali del paziente. Si invita la popolazione a incrementare le vaccinazioni antinfluenzali soprattutto in questo periodo in cui si rischia di determinare un allarme ingiustificato con affluenza immotivata e inutile nei pronto soccorso. Ogni informazione sara’ canalizzata a livello regionale e si invitano i cittadini ad attenersi a queste sole informazioni, d’intesa e in stretta collaborazione con il Ministero della Salute”, conclude la nota.

I carabinieri corrotti facevano le soffiate al boss con cellulari ‘dedicati’

Notizia Precedente

L’oroscopo di oggi: la giornata segno per segno

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..

Altro Campania