Pubblicità

La questione ambientale sta, fortunatamente, coinvolgendo sempre più persone in tutto il mondo.

Moltissimi consumatori scelgono di usare contenitori che possano durare nel tempo, e per l’acqua questo discorso è ancora più importante, soprattutto per l’Italia.

Pubblicità

Infatti, sono gli italiani ad utilizzare più di tutti gli europei le bottiglie d’acqua, fino ad arrivare a 8 miliardi di bottigliette all’anno.

Proprio per questo motivo è necessario scegliere una borraccia che possa accompagnare le proprie giornate, come quelle che si trovano sullo shop online di Borracciatermica, un portale in cui è possibile individuare, tra in numerosi modelli proposti, quello con le caratteristiche desiderate per poi procedere con l’acquisto.

La borraccia di metallo è un’alternativa valida al riutilizzo delle bottiglie di plastica, e questo per diversi motivi.

Perché le borracce termiche sostituiscono le bottiglie d’acqua

Molte persone hanno cercato, nel tempo, di ridurre l’uso di bottigliette di plastica, riempiendole nuovamente e riutilizzandole, quindi, più volte.

In realtà, questo procedimento è sbagliato poiché, dopo il primo uso, la plastica che viene utilizzata per le bottiglie classiche potrebbe rilasciare delle sostanze nocive per la salute.

Allo stesso modo, una bottiglia classica di plastica non potrà mai essere lavata in modo accurato come una borraccia termica, oppure come una bottiglia riutilizzabile, in quanto il detersivo e l’uso di acqua calda potrebbero alterarne le caratteristiche originarie.

Ecco perché, quindi, le borracce termiche dovrebbero arrivare a sostituire completamente le bottiglie di plastica.

Come scegliere la propria borraccia termica

Le borracce termiche non sono tutte uguali, e conoscere alcune caratteristiche essenziali di questi prodotti può essere davvero molto utile.

Innanzitutto, i materiali maggiormente utilizzati per le borracce termiche sono l’alluminio e l’acciaio.

Il primo è un materiale molto leggero e resistente, in grado di garantire anche un’ottima tenuta dal punto di vista della temperatura del liquido contenuto.

Le borracce in alluminio sono una scelta essenziale per coloro che vogliono portarle sempre con sé: ad esempio, sono molto utili a chiunque faccia frequenti escursioni e voglia avere un prodotto che sia leggero, maneggevole e anche molto durevole nel tempo.

Le borracce in acciaio possono essere leggermente più pesanti, ma hanno il vantaggio di essere sicuramente molto resistenti.

Inoltre, se è vero che l’alluminio è stato a volte indicato come non ottimale per il contatto continuativo con il cibo, sarà sufficiente mantenere una buona igiene della propria borraccia termica per scongiurare ogni pericolo.

Allo stesso modo, sarà essenziale controllare sempre quali tipi di compatibilità siano possibili con la propria borraccia.

Infatti, esistono borracce termiche in metallo in grado di contenere non solo acqua, ma anche caffè e tè, mentre in altri casi nelle stesse istruzioni delle borracce è indicata la necessità di evitare l’uso di sostanze diverse dall’acqua.

Un altro consiglio per chi voglia acquistare una borraccia termica è costituito dalla scelta della chiusura.

Proprio allo scopo di mantenere intatta la temperatura del liquido contenuto nella borraccia, sarebbe necessario preferire contenitori che abbiano una chiusura ermetica.

Questo tipo di accorgimento sarà non solo ottimo per chi non voglia disperdere il calore (o la freschezza) della bevanda, ma anche per chi sia preoccupato in merito alla tenuta della chiusura della propria borraccia.

Infine, una buona borraccia termica dovrà essere facile da lavare: quelle con il collo troppo stretto, ad esempio, potrebbero rendere più difficile l’utilizzo dello scovolino e del detersivo.

Proprio per questioni di igiene sarà necessario, quindi, preferire una borraccia termica con un tappo invece di quelle con la cannuccia o con aperture troppo piccole.


Pubblicità'

Ti potrebbe interessare..