“Continuo a sostenere che la cosa piu’ corretta e piu’ giusta siano le primarie per mettere in campo il candidato che si ritiene piu’ forte”. Lo ha detto Clemente Mastella, sindaco di Benevento, intervenuto al dibattito ‘Il futuro del Sud’, a cui partecipano le varie anime del centrodestra in vista della scelta del candidato presidente per le elezioni regionali della prossima primavera. In merito a una possibile candidatura dell’ex presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, Mastella ha affermato: “Per me ognuno va bene. Il problema non e’ se uno ha governato bene o male. Mitterand diceva che uno chiede voti non per quello che ha fatto ma per quello che fara’ successivamente altrimenti – ha sottolineato – io sarei il candidato piu’ accreditato con il mio background avendo fatto il ministro due volte e invece non lo rivendico”. Secondo Mastella per l’individuazione del candidato bisognerebbe attendere la fine di gennaio. “In Campania non si vince facilmente e il quadro di quello che c’e’ non e’ ancora definito per quanto riguarda l’opposizione al centrodestra. Io ritengo che bisognerebbe aspettare la fine di gennaio quando si votera’ in Emilia -ha concluso – perche’ quella sara’ la Stalingrado della campagna politica in cui chi vince si esaltera’ e chi perde si deprimera’”.

Contenuti Sponsorizzati